La torta di zucchine salata, veloce, golosissima e leggera!

la torta di zucchine salata AdobeStock 389336311

La torta di zucchine salata, è buona e piace a tutti quanti

La torta di zucchine salata, è buona e piace a tutti quanti. Verdure, croce e delizia di ogni mamma. Convincere i bambini a mangiarle è un’impresa.

Ci si deve ingegnare, spesso l’unico modo per indurre i pargoli a trangugiarle è “travestirle” da qualcos’altro, far finta insomma che non si tratti di verdure o comunque presentarle in maniera sfiziosa e irresistibile.

la torta di zucchine salata AdobeStock 389336311

La torta di zucchine che ti proponiamo qui appresso è proprio pensata per queste situazioni: è talmente buona che i piccoli la vorranno provare a dispetto delle zucchine, anche se naturalmente ai più piccolini si può dire che si tratta di altro…

Ma veniamo alla ricetta, al solito articolata in ingredienti e preparazione.

La torta di zucchine salata, veloce, golosissima e leggera!

Gli ingredienti

Per otto persone ti servono: 540 grammi di farina; 400 millilitri di acqua; 45 millilitri di olio vegetale (serve per stendere la pasta); sale q.b..

Per il ripieno: 400 grammi di zucchine (tre, più o meno); 50 grammi di feta; 50 grammi di mozzarella sminuzzata; un filo di olio vegetale (di arachidi, di girasole e così via); sale q.b.; quattro cipolle verdi.

Per spennellare: un tuorlo d’uovo.

La preparazione

La prima cosa è versare l’acqua in una ciotola, aggiustare di sale, mescolare con una spatola e, sempre mescolando, incorporare una parte di farina.

Si amalgama un po’, quindi si aggiunge il resto della farina e si prende a impastare con le mani. Quando l’impasto acquista una consistenza morbida, si copre con un panno pulito e si lascia riposare per un cinque minuti.

Frattanto si sminuzzano le cipolle, si versano in una boule e poi si fa altrettanto con le zucchine.

Quindi si passa tutto in padella, si bagna con un filo d’olio, si regola di sale e si fa andare per cinque minuti, dopodiché si lascia freddare.

LEGGI ANCHE:  Ghirlanda di pane al rosmarino con formaggio: un Natale ricco di antichi profumi

A questo punto si recupera l’impasto di cui sopra, si stende sopra una spianatoia unta con un filo d’olio, si allunga con le mani e poi si taglia in otto porzioni uguali.

Queste otto porzioni vanno poi arrotondate con le mani, a forma di pallina, quindi schiacciate a mo’ di pizzetta e poi passate su due piatti di portata, quattro da una parte e quattro dall’altra, arrangiandole una sopra l’altra.

Fatto questo si schiacciano ancora un po’, si sigillano con della pellicola alimentare e si lasciano riposare per un altro quarto d’ora.

Frattanto si aggiungono la mozzarella e la feta alle verdure, quindi si amalgama il tutto con una spatola da cucina.

Passato il quarto d’ora di cui sopra, si recupera il primo impasto, si stende su un piano di lavoro, si bagna con dell’olio e poi si allarga con le mani fino a formare una sfoglia semitrasparente.

Su questa poi si stende il ripieno in una striscia lunga una quarantina di centimetri (abbondanti) e poi ci si arrotola intorno la sfoglia, a formare un lungo “salsicciotto” ripieno, che a sua volta va arrotolato su se stesso a spirale.

Poi si fa stessa cosa col secondo impasto e si arrotola il secondo “salsicciotto” attorno al primo, che nel frattempo sarà stato adagiato sopra una teglia da forno.

A questo punto si guarnisce la superficie col ripieno avanzato e si spennella col rosso d’uovo. Poi si mette tutto in forno preriscaldato a 180 gradi per un venticinque minuti.

Buon appetito!

 

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...