Latte nelle piante, tutti lo versano nel giardino. Il trucco dei contadini è davvero straordinario

latte nelle piante lo stanno latte nel giardino

Latte nelle piante, tutti lo versano nel giardino. Il trucco dei contadini è davvero straordinario

Ben ritrovati amanti del pollice verde! Forse alcuni di voi non sanno che il latte (di vacca soprattutto) se usato correttamente sulle piante può essere un alleato strepitoso.

Infatti il latte può far crescere e fiorire le piante grazie alle sue sostanze nutritive e può essere usato per piante da giardino, da frutteto e da appartamento.

Vediamo nello specifico i motivi per il quale dovremmo utilizzarlo.

latte nelle piante lo stanno latte nel giardino

Latte nelle piante, il trucco dei contadini è davvero straordinario

Concimare

Il latte può essere un buonissimo fertilizzante liquido. Infatti dobbiamo solo aggiungerlo al nostro concime organico. Attenzione: è importante ricordare che il latte scaduto può essere tranquillamente utilizzato.

Disinfettare e pulire gli attrezzi da lavoro

Se non puliti per bene i nostri attrezzi possono far ammalare le piante tramite l’attacco di alcuni parassiti. Quello che dobbiamo fare è molto semplice: bisogna solo immergere un batuffolo di cotone nel latte è passarlo sugli strumenti dopo averli utilizzati. Saranno disinfettati al meglio e potremo utilizzarli senza paura.

Fertilizzante

Il latte può diventare un fertilizzante naturale eccezionale. Tutto quello che dobbiamo fare e versarne un po’ nell’innaffiatoio in modo da ottenere 80% di acqua e il resto di latte. Tuttavia bisogna innaffiare le piante con il latte una volta al mese, al massimo due.

Fungicida e dona protezione da insetti e parassiti

Il latte contiene proprietà antibatteriche e fungicide. Oltre a questo può proteggere da mosche bianche, ragni rossi e da afidi. Insomma protegge la pianta in modo naturale.

Se abbiamo una pianta che è già stata attaccata dai funghi dobbiamo usare una miscela contenente il bicarbonato di sodio. Dobbiamo versare 20 grammi di bicarbonato di sodio in uno spruzzino contenente un litro di acqua e ¼ di litro di latte. Agitiamo per bene in modo da far sciogliere il bicarbonato per poi spruzzarlo nelle zone più scure una volta a settimana.

LEGGI ANCHE:  Come avere un giardino originale: 29+1 idee strepitose a costo 0!

Se invece vogliamo prevenire questo problema dobbiamo versare in un litro di latte 10 parti di acqua. Dopodiché dobbiamo trasferire il risultato in uno spruzzino e bagnare il gambo e le foglie. Bisogna compiere quest’operazione una volta al mese e non innaffiare la pianta durante le 24 ore successive.

Ph del terreno

Con una pianta che ha bisogno di un terreno alcalino dobbiamo necessariamente usare il latte. Questo è importante perché il calcio del latte riduce l’acidità del terreno. Basterà versare in un litro di latte un cucchiaio di latte in polvere. Dopodiché mescoliamo e versiamo il risultato nel terreno.

Pulisce le foglie

Le foglie hanno bisogno di essere pulite spesso a causa dello sporco che, inevitabilmente, si accumula ogni giorno su di loro. Questo ostruisce i pori e la pianta fa fatica a respirare. Pertanto basterà bagnare un panno con un po’ d’acqua e passarlo sulle foglie. Dopo questa operazione potremo ammirare delle foglie luminose e pulite.

Direi che non resta altro da fare che metterci a lavoro!

 

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...