Non butterai mai più le Bucce delle pesche | 5 geniali modi per riutilizzarle

bucce delle pesche non le bucce pesche

Uno dei frutti più amati e profumati dell’estate è sicuramente la pesca. Di questa, però, non è soltanto buona da gustare la polpa, ma anche la buccia può essere usata in alcune ricette speciali. Nella fattispecie, le bucce delle pesche possono essere utilizzate in tantissimi modi, non tutti legati alla cucina. Vediamo quali!

bucce delle pesche non le bucce pesche

Bucce delle pesche caramellate

Una ricetta estremamente facile da preparare ma super gustosa. Ci basterà prendere circa mezzo kg di bucce delle pesche, tagliarle a strisce e mescolarle in una ciotola insieme a dello zucchero di canna e gocce di succo di limone. Amalgamiamo per bene e poi posizioniamo il tutto in padella. Il composto va cotto a fuoco alto per circa 5 minuti fino a raggiungere la caramellizzazione. Il gioco è fatto!

Muffin

Prepariamo dei gustosissimi muffin con le bucce delle pesche! In una ciotola versiamo farina (180 grammi); 100 grammi di zucchero e mezza bustina di lievito per dolci. Uniamo 150 ml di latte di soia e 3 cucchiai di olio di semi. A questo punto, aggiungiamo le bucce delle pesche precedentemente caramellate e mescoliamo per bene. Riempiamo i pirottini col composto per circa tre quarti e inforniamo a 180°C per 15 minuti.

Crema fredda

Un altro dolce super gustoso prevede la realizzazione di una crema fredda a base di yogurt. Versiamo 200 gr di yogurt di mandorla in una vaschetta per i cubetti di ghiaccio. Aspettiamo congeli. Frulliamo le bucce e amalgamiamo con 3 cucchiai di latte. Aggiungiamo i cubetti e frulliamo il tutto: otterremo una crema super densa. Versiamo nei bicchieri e aggiungiamo delle scaglie di cioccolato fondente. Se vogliamo, anche del miele.

Bucce delle pesche: 2 maschere per il viso

Infine, possiamo anche realizzare una magica maschera per il viso. Gli usi delle bucce di pesca, infatti, non si limitano alla cucina, come già detto. Possiamo sfruttare le proprietà antiossidanti delle bucce e realizzare una maschera per il viso, la quale è molto facile da applicare.

LEGGI ANCHE:  Forno a legna per il giardino: ecco tante idee per costruirlo!

Per prepararla dovremo frullare le bucce della pesca insieme a dell’avena, molto utile per chi ha la pelle grassa. Chi soffre di pelle secca, invece, può utilizzare al posto dell’avena dell’aloe vera, assolutamente eccellente. Mescoliamo fino a quando non avremo ottenuto una sorta di porridge e applichiamo il composto sulla pelle. Aspettiamo almeno un quarto d’ora e poi risciacquiamo il tutto abbondantemente con acqua tiepida.

La pelle sarà come nuova!

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...