Orchidea: immergi le sue foglie in acqua e goditi la magia di quel che succede!

le foglie di orchidea in orchidea 5

Prendersi cura delle piante è sempre una buona idea. E’ bello avere in casa e in giardino delle piante forti e sane, che rendono gli ambienti accoglienti e vivaci. In particolare, le orchidee sono piante molto belle che danno un tocco di eleganza e raffinatezza alla nostra casa.

Esistono tantissimi metodi per far crescere le radici forti e sane alle tue piante di orchidea, ma ce n’è uno davvero infallibile. Grazie a questo rimedio potrai far rivivere le tue orchidee, risparmiando molto tempo. Dai un’occhiata a questo video per scoprire come ripristinare le radici delle tue orchidee in modo facile e veloce.

le foglie di orchidea in orchidea 5

Qual è il metodo migliore per ripristinare le radici

Le tue orchidee spesso possono seccarsi e diventa problematico farle rivivere in poco tempo. Esistono però alcuni metodi per far crescere le radici nuovamente e per farle diventare sane e forti in pochissimo tempo. In particolare, esiste un rimedio infallibile, grazie al quale dopo sole tre settimane le radici più piccole cominciano a svilupparsi.

Ti consigliamo di intervenire proprio quando le radici delle tue orchidee marciscono, visto che questo processo molto lento, renderà le foglie della pianta più morbide. Seguendo alcuni passaggi facili e veloci, otterrai un risultato incredibile.

Come procedere

Prima di tutto, devi rimuovere tutto il materiale vecchio di piantagione, quindi, devi liberare completamente il vaso in cui hai coltivato la tua orchidea. A questo punto, procedi tagliando tutte le radici danneggiate, con molta cura e tanta pazienza. Continua sciacquando accuratamente le foglie e successivamente, procedi con un’asciugatura completa dei ceppi. In particolar modo, le foglie dell’orchidea vanno pulite correttamente, cisto che per le fasi di lavoro successive dovranno restare in acqua per molto tempo. La pulitura in questo caso, serve ad evitare la formazione di funghi sulle foglie.

LEGGI ANCHE:  Orchidea, foglie gialle: come porvi rimedio e come evitarlo

Tra i vari metodi per far crescere le radici alle tue orchidee, c’è quello che prevede di lasciare le foglie in ammollo per circa 3-5 giorni in acqua del rubinetto. Un altro rimedio, invece, prevede l’utilizzo dell’acqua piovana, in cui è necessario lasciare sempre le foglie per 3-5 giorni. In questo caso, sconsigliamo l’acqua delle prime piogge. Un terzo rimedio che puoi adottare è anche quello che prevede l’utilizzo di acqua completamente pura. Questa soluzione risulta essere molto vantaggiosa per la ricrescita delle radici.

In poche parole, ti basterà semplicemente versare l’acqua in un bicchiere di plastica e posizionare la tua orchidea a testa in giù. Devi assicurarti che l’acqua copra in parte le foglie, e di volta in volta, dovrai aggiungerla quando verrà assorbita. Attraverso le foglie, quindi, l’acqua si assorbirà e aiuterà a ripristinare in poco tempo le radici. Infine, ogni due giorni, ti consigliamo anche di spruzzare con dell’acqua anche la parte del ceppo che fuoriesce dal bicchiere, in modo da mantenerla sempre umida.

In poco tempo cresceranno delle radici sane e forti e potrai ripiantare in vaso le tue orchidee!

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...