Panni bianchissimi in lavatrice? il trucco non è di certo usare la candeggina

panni bianchissimi in lavatrice senza AdobeStock 118633847
Panni bianchissimi in lavatrice: senza candeggina
Avere capi sempre bianchissimi dopo averli lavati in lavatrice a volte sembra una vera impresa se non si utilizza candeggina. Inoltre questo prodotto non è affatto salutare è tossica sia per l’ambiente e fa molto male se viene respirata. Quindi non si dovrebbe usarla, se non in caso estremo. La soluzione ideale è quella di optare per metodi completamente naturali, non nocivi per l’ambiente e innocui per le persone.

panni bianchissimi in lavatrice senza AdobeStock 118633847

Ma che cosa può essere utilizzato per sostituire definitivamente la candeggina? Oggi vi riveliamo come fare per ottenere risultati strepitosi e altrettanto soddisfacenti. Vediamo nel dettaglio.

Panni bianchissimi in lavatrice: senza candeggina

Percarbonato di sodio: è un valido prodotto che può essere usato al posto della candeggina. E’ un prodotto in polvere (non è bicarbonato) che usato per sbiancare, darà nuova vita e nuova luce ai vostri capi bianchi. Basta metterne un misurino il lavatrice e il gioco è fatto. Il lavaggio però deve essere impostato ad una temperatura di almeno 50°C.

Succo di limone: anche questo frutto può essere utilizzato per sbiancare i capi di biancheria ingialliti o macchiati. E’ un rimedio antico, ma ancora molto sfruttato nel domestico. Inoltre questo metodo regala ai vostri abiti e panni uno stupendo profumo. Quindi se desiderate utilizzare questo metodo, basta riempire una bacinella con acqua tiepida e versare all’interno il succo di due limoni grandi. Oppure fate bollire una pentola di acqua con le fette di limone e poi una volta raffreddata filtratela. Mettete il tutto nella bacinella e aggiungete altra acqua tiepida se necessario.

Bicarbonato: il suo utilizzo per sbiancare è facilissimo, basta metterne mezza tazza nel cestello del detersivo e procedere con l’abituale lavaggio. Il risultato sarà sorprendente!

LEGGI ANCHE:  Scopri l’olio essenziale di nigella e le sue proprietà

Tea tree oil: in questo caso basta aggiungere 5 gocce di tea tree oil al normale detersivo e vedrete che risultati!

Aceto: mettete una tazzina di aceto insieme al detersivo durante il lavaggio e sarete certamente soddisfatti del risultato ottenuto. Inoltre aiuta a mantenere più sana la lavatrice.

Acqua ossigenata: è necessario usare quella ad uso domestico al 3% o a 10 volumi. Aggiungetene un cucchiaio al lavaggio mettendolo nella vaschetta. Potete anche tamponare un capo macchiato con l’acqua ossigenata usando un batuffolo di cotone. I risultati sono ottimi!

 

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...