Pulire finestre e vetri dalle macchie lasciate dalla pioggia: trucchetti facili

ecco come pulire finestre e finestra pioggia

Pulire finestre e vetri dalle macchie lasciate dalla pioggia: trucchetti facili

L’autunno è per eccellenza la stagione delle piogge e, quando ci sono temporali vento forte, i vetri di casa ricevono spruzzi acqua e polvere che c’è nell’atmosfera.  È necessario quindi ricorrere poi alla pulizia immediata dei vetri, per evitare che restino macchiati in modo irreversibile. Vi proponiamo di seguito diversi metodi e stratagemmi per riuscire a far restare sempre i vostri vetri brillanti quando dovete intervenire tempestivamente per qualsiasi motivo. Ci sono metodi naturali con prodotti facilmente reperibili in commercio che facilitano il lavoro di pulizia dei vetri.

ecco come pulire finestre e finestra pioggia

Pulire finestre e vetri dalle macchie lasciate dalla pioggia: rimedi semplici e veloci

Aceto bianco

E’ possibile utilizzare l’aceto bianco per rendere i vetri brillanti. Prendete una bottiglietta tipo spruzzino e fate un composto con metà acqua e metà aceto bianco. Mescolate per bene e spruzzate lo sui vetri, che passerete poi con un panno umido. Successivamente sciacquateli e asciugateli e vedrete che saranno perfetti.

 Bicarbonato di sodio

Il bicarbonato di sodio è molto efficace contro le macchie per questo motivo si può utilizzare anche quando i vetri presentano macchie dovute alle intemperie. Ma fate attenzione perché dovete fare molto lentamente per evitare di graffiare la superficie. E’ sufficiente inumidire un po’ di polvere di bicarbonato e passarla sui vetri per eseguire questa operazione. Se volete renderli ancora più brillanti, basta aggiungere qualche goccia di aceto sul bicarbonato prima dell’utilizzo.

Succo di limone

In questo caso l’operazione davvero molto semplice basta prendere un limone e tagliarlo a metà e fregar nella superficie tremendo Un pochino sul limone. sopra i vetri. lasciate agire qualche secondo e poi ci acqua te con acqua tiepida e il risultato vi sorprenderà. In alternativa potete mettere in mezzo litro d’acqua il succo di un limone intero, mescolarlo al all’interno della bottiglia e poi spruzzarlo sui vetri. Il risultato sarà quello di avere vetri brillantissimi

LEGGI ANCHE:  Padella consumata? Con questo trucchetto torna antiaderente!

 Usare le patate sui vetri

Sembra bizzarro questo utilizzo della patata, ma in realtà questo frutto, dato dalla Terra, riesce a rimuovere tutti gli aloni dai vetri macchiati dalla pioggia. Basterà prendere una fetta di patata cruda e fregare la dove ci sono macchie o aloni. Poi risciacquare con molta acqua tiepida. Come per magia gli aloni spariranno e vostri  vetri torneranno a brillare

Carta di giornale

Questo è un metodo utilizzato moltissimi anni addietro, soprattutto dai nostri nonni, che non avevano disposizione particolari detergenti per pulire i vetri.  Il suo utilizzo è semplicissimo, basta prendere un foglio di carta di giornale e appallottolato. Dopodiché bagnarlo con un pochino d’acqua calda e passarlo lo sui vetri, sfregando per bene. Oltre ad avere vetri lucidi, non ci saranno gli aloni.

 

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...