Riciclo cioccolato delle uova di Pasqua: Golosi tartufi al cioccolato senza cottura

Golosi e veloci tartufi al cioccolato senza cottura. Come fare degli squisiti dolcetti al cioccolato senza l’uso del forno.

tartufi al cioccolato

I tartufi al cioccolato sono dei piccoli dolcetti preparati con tanto cioccolato, fondente e al latte, pronti in pochi minuti e senza cottura. Richiedono pochissimi ingredienti, e quindi è indispensabile sceglierli di primissima qualità. Sono dei cioccolatini semplicissimi da realizzare e si possono conservare in frigo per alcuni giorni. Ingredienti per 25 tartufi:

  • 150 gr di panna fresca
  • 150 gr di cioccolato fondente
  • 125 gr di cioccolato al latte
  • 1 cucchiaino di Rum (a piacere)

Per Ricoprire:

  • 2 cucchiai di cacao
  • 2 cucchiai di cocco canapè
  • 2 cucchiai di scaglie di cioccolato
  • 2 cucchiai di granella di nocciole
  • 2 cucchiai di granella di pistacchio.

Incominciamo tritando finemente il cioccolato fondente. Riscaldate bene la panna e quando raggiunge il bollore spegnete il fuoco e aggiungete il cioccolato. Mescolate e fatelo sciogliere completamente.Ora aggiungiamo il cioccolato al latte anch’esso tritato e il liquore. Mettiamo il composto in una ciotola capiente e poniamo in frigo a riposare per un 30 minuti. Mescoliamo per evitare che si rapprenda in modo non unifome. Quando sarà ben fredda, usiamo le fruste per rendere la ganache gonfia e spumosa,acquisterà così anche un bel colore lucido.

Facciamo raffreddare nuovamente e poi formiamo le palline. Modelliamo con due cucchiaini, oppure con le mani umide le palline. Se non si  riesce a modellarle bene perchè fa molto caldo, staccate dei pezzetti, sistemateli in un vassoio, su un foglio di carta forno, e mettete a raffreddare nuovamente in frigorifero. Non appena si raffredda un po’, si potrà plasmarle più facilmente. Quando i tartufi saranno ben raffreddati si passerà a completarli. A questo punto possiamo decidere se farne qualcuno con un ripieno a sorpresa, magari mettendo una nocciola all’interno o una ciliegina. Completata l’operazione e con i tartufi ben compatti, passiamo a ricoprirli a nostro gusto. Possiamo ricoprirli con cacao, granelle miste, scaglie di cioccolato fondente o bianco,codette colorate. Riponiamo i tartufi in pirottini di carta o semplicemente in in vassoio e lasciamoli  riposare in frigo per un paio d’ore prima di gustarli

LEGGI ANCHE:  Tortini di patate ripieni con cuore morbido di formaggio filante e pancetta

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...