Santo del Giorno 17 Aprile: San Roberto di La-Chaise-Dieu

san roberto di la chaise dieu

Il Santo del giorno 17 Aprile è San Roberto di La-Chaise-Dieu, abate ed una delle figure cristiane più carismatiche e significative del Medioevo.

Vediamo chi era, cosa fece e perché è stato canonizzato.

Santo del giorno 17 Aprile: chi era San Roberto di La-Chaise-Dieu

santo del giorno 17 aprileRoberto di Turlandia, più conosciuto con il nome della sua fondazione, La-Chaise-Dieu (La Casa di Dio), nacque intorno al 1000 in Francia.

Fu uno dei primi religiosi ad aderire alla regola dei canonici agostiniani.

Tuttavia, sentendo di essere votato verso un tipo di vita più rigido ed austero, San Roberto entrò in seguito nel famoso monastero di Cluny.

Un pellegrinaggio a Roma cambiò nuovamente le intenzioni e l’esistenza del monaco, che decise di ritirarsi in Alvernia per fare l’eremita, quindi vivere direttamente a contatto con la natura e in perfetta comunione con Dio.

Qui però egli non rimase solo a lungo, poiché venne raggiunto da un folto numero di persone intenzionate a seguirne l’esempio.

Fu proprio per accoglierli che Roberto avviò la costruzione di un piccolo nucleo di case dal cui raggruppamento, in seguito, nacque l’Abbazia di La-Chaise- Dieu, l’opera terrena più nota e significativa del religioso.

Dopo Chartres e Cluny, La-Chaise-Dieu divenne uno dei più importanti focolari monastici della Francia.

Qui San Roberto morì il 17 Aprile 1067.

Questo stesso giorno è oggi quello in cui la Chiesa Cattolica ne celebra la memoria liturgica.

Altri santi e beati del 17 Aprile

Oltre a San Roberto La-chaise-Dieu, oggi si celebrano anche i martiri in Persia Simeone Bar Sabba’e, Usthazade e compagni, l’abate di Citeaux San Roberto di Molesme, i martiri Santi Pietro ed Ermogene, il vescovo San Pantagato di Vienne, la mercedaria Beata Maria Anna di Gesù, la Beata Kateri Tekakwitha, il vescovo Sant’Innocenzo di Tortona, il Beato Giacomo da Cerqueto, il sacerdote e martire Beato Enrico Heath, i martiri Sant’Elia, Paolo e Isidoro e i martiri San Donnano e compagni.

LEGGI ANCHE:  Top 5: i terremoti più distruttivi che sono stati ripresi da una videocamera

Siete pronti per gli auguri di buon onomastico ad amici e parenti?

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...