Santo del Giorno 22 Settembre: Santi Maurizio e Compagni della Legione Tebea

santo del giorno 22 settembre

Volete sapere qual è il Santo del giorno 22 Settembre?

Oggi la Chiesa Cattolica celebra la memoria dei Santi Maurizio e compagni della Legione Tebea, martiri cristiani.

Conosciamoli meglio: vediamo chi erano, cosa fecero, perché sono importanti e perché sono stati canonizzati.

Santo del giorno 22 Settembre: chi erano i Santi Maurizio e compagni della Legione Tebea. Cenni biografici

Santi Maurizio e compagni della legione Tebea

La Legione Tebea era il fiore all’occhiello dell’esercito romano ai tempi di Diocleziano e Massimiano.

Il punto di forza della legione, che contava oltre 6000 uomini, era il fatto di essere formata esclusivamente da cristiani, la cui fede e correttezza li rendeva uniti non solo militarmente, ma anche umanamente.

Si trattava insomma, di una comunità vera e propria basata su fratellanza e lealtà.

A capo di tale gloriosa legione c’era Maurizio.

Quando questi coraggiosi uomini ricevettero l’incarico di recarsi in Gallia, obbedirono diligentemente.

La tragedia iniziò durante una sosta, quando ai soldati fu ordinato di assistere ai sacrifici agli dei e di sterminare i cristiani che avessero incontrato sul loro cammino.

Ovviamente, per non venir meno ai loro principi, tutti si rifiutarono di obbedire, a cominciare da Maurizio.

A quel punto, presso Sanint Maurice-en-Valais, nell’attuale Svizzera, tutta la legione venne sterminata.

Storia e leggenda

Storia e leggenda si fondono nella vicenda riguardante Maurizio e i compagni della Legione Tebea.

Lo dimostra, tra l’altro, il fatto che in quel periodo l’usanza di creare legioni con quel numero di uomini stava man mano scomparendo.

Inoltre, dell’evento esistono più versioni, con diversi punti di incongruenza fra loro, e si ritiene che la vicenda sia frutto di un’invenzione, se non proprio totale quasi, per dare un esempio ai fedeli.

LEGGI ANCHE:  Misofonia, quando il rumore di qualcuno che mastica può farti diventare pazzo

Ad ogni modo, Maurizio e compagni non sono celebrati solo dalla Chiesa Cattolica, ma anche dai cristiani copti.

San Maurizio, oltre che patrono della Savoia e di varie località dell’Italia del Nord, è anche il protettore degli Alpini e delle Guardie Svizzere.

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...