Santo del Giorno 30 Novembre: Sant’Andrea Apostolo

Sant'Andrea

Il Santo del giorno 30 Novembre è Sant’Andrea, il primo che Gesù chiamò come suo Apostolo.

Dopo la Pentecoste, esattamente come gli altri discepoli, anche Andrea si dedicò alla predicazione del Vangelo, precisamente nell’Est Europa.

Qui, oggi, Sant’Andrea è venerato dalla Chiesa Ortodossa.

Conosciamolo meglio: vediamo chi era, cosa fece di importante e perché è stato canonizzato.

Santo del giorno 30 Novembre: chi era Sant’Andrea. Note biografiche essenziali

santo del giorno 30 novembre

Andrea, fratello di Simon Pietro, nacque a Betsaida intorno al 6 a.C..

Esattamente come tutto il resto della sua famiglia, anche lui faceva il pescatore.

Già discepolo di Giovanni Battista, fu il primo che Gesù chiamò attorno a sé invitandolo a divenire “pescatore di uomini”.

E’ per questo che nella chiesa ortodossa egli viene chiamato “Protocletos” (primo chiamato).

Fu lui a convincere il fratello Simon Pietro a seguire il Messia.

Non sappiamo quasi più nulla di lui a partire dal momento della Pentecoste.

Di Andrea parlano abbondantemente i Vangeli Apocrifi, ma le storie narrate sembrano davvero troppo fantasiose per poter corrispondere al vero.

Secondo la tradizione Andrea morì martire in Grecia intorno all’anno 60, ma neanche su questo c’è assoluta certezza.

Sembra inoltre che la sua predicazione si sia svolta soprattutto nella Russia meridionale.

Il corpo, il culto e la festa

Il luogo di culto più importante dedicato a Sant’Andrea si trova a Patrasso (Grecia), dove vennero portate le sue spoglie in un primo momento.

In seguito esse vennero spostate in vari luoghi, finché non giunsero a Roma.

La sua memoria liturgica si celebra il 30 Novembre di ogni anno fin dal IV secolo.

La croce a forma di X

L’iconografia classica di Sant’Andrea lo vede crocifisso su una croce a forma di X.

LEGGI ANCHE:  Oroscopo Paolo Fox 2 aprile 2020. Tutti i segni zodiacali

Questo dipende dal fatto che una passio tardiva, racconta che egli la scelse in quanto non si sentiva degno di essere uguale a Cristo nel martirio.

Santo del giorno 30 Novembre: la manna di Sant’Andrea

Intorno al 1300, vicino alle reliquie del santo iniziò ad apparire la cosiddetta manna, che consiste in profumi ed oli profumati accompagnati da goccioline.

Questo miracolo si ripete in tutte le città in cui si conservano le reliquie del santo.

Sant’Andrea è il patrono di molte località, ovvero Grecia, Romania, Russia e Scozia.

Egli è anche il protettore dei pescatori, dei pescivendoli, dei paralitici e dei fabbricanti di corde.

E’ anche il protettore delle ragazze che vogliono trovare marito.

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...