Sapone fatto in casa 100% naturale: un valido aiuto per la nostra pelle

Sapone fatto in casa 100% naturale: ecco alcuni ottimi consigli

Il sapone fai da te, a differenza di un comune sapone commerciale, è totalmente naturale ed economico. Ecco il procedimento per preparare il sapone in casa come facevano un tempo le nostre nonne. Sapone fai da te 100% naturaleAl giorno d’oggi il sapone è facile da trovare in qualunque negozio e non costa neanche molto, una volta però era costoso e veniva quindi prodotto in casa dalle massaie, con i grassi di scarto, e la lisciva ottenuta dalla cenere della stufa. Il sapone che si ottiene è completamente puro e naturale, di conseguenza le possibilità di avere reazioni allergiche o irritazioni cutanee sono minime. 

Qui sotto trovate la ricetta per preparare il sapone nelle vostre case. Il procedimento da seguire non è complesso, ma bisogna essere attenti e avere pazienza poiché è un processo abbastanza lungo. 

Sapone fatto in casa 100% naturale: la ricetta

Gli strumenti che vi serviranno per preparare il sapone sono occhiali da lavoro, casseruole in acciaio inox, mestoli di legno, contenitori resistenti al calore, guanti, fruste elettriche e manuali, un termometro da cucina, una bilancia precisa che pesa anche i decimali, stampi in silicone e infine un coltello ben affilato. 

Per fare il sapone in casa esistono due procedimenti egualmente efficaci: quello a caldo e quello a freddo. Nel procedimento a caldo si riscalda il composto ottenuto attraverso la cottura a bagnomaria. Quello a freddo è invece più semplice, poiché sfrutta il calore naturale che si produce dall’unione della soda caustica e l’acqua.  

Per entrambi i metodi bisogna ricordare di non versare mai l’acqua sulla soda o la lisciva, ma di fare il procedimento inverso, cioè versare lentamente la soda nel liquido.

LEGGI ANCHE:  Tenete il telefonino acceso sul comodino? Ma anche no!

Prima di versare nello stampo a propria scelta il liquido, si possono aggiungere fiori e foglie per decorare ulteriormente le saponette. Legate con nastri o fili vegetali, si ottiene un fantastico regalo.

 Aggiungendo poi al composto iniziale alcuni ingredienti si ottengono dei saponi specifici sia per il viso che per il corpo. Con aggiunta di avena, che ha proprietà lenitive e calmanti, otteniamo un ottimo prodotto per pelli delicate, anche quelle dei bambini. Mentre con oli essenziali di mandarino e amido di mais, otterremo un effetto anti-cellulite.

Queste sono le istruzioni per diventare un vero saponiere! 

 

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...