Torta di mele con farina d’avena dolce si, ma sano! Solo 140 Kcal

quando voglio mangiare qualcosa di AdobeStock 366935951

Torta di mele con farina d’avena: qualcosa di dolce? Si, ma sano!

Quando ci prende una voglia irrefrenabile di qualcosa di dolce è difficile farla sparire, cedere ogni volta, però significa rischiare di fare un pieno di zuccheri e calorie. La cosa migliore sarebbe preparare qualcosa in casa che soddisfi il palato senza creare troppi danni al nostro regime alimentare. Anche in questo caso, però, il pensiero di sporcare quintalate di ciotole e accendere il forno non ci alletta proprio. Per mediare il tutto, prepariamo questo dolce alla frutta, semplice, senza farina, con pochi zuccheri, si prepara sporcando solo il frullatore e si cuoce in padella. Ha solo 140 kcal a fetta. Forza non aspettiamo oltre!

Torta di mele con farina d'avena: qualcosa di dolce? Si, ma sano!

Torta di mele con farina d’avena: qualcosa di dolce? Si, ma sano!

Ingredienti (per 6 fette):

  • 10 cucchiai di fiocchi d’avena,
  • 1 cucchiaio di lievito in polvere,
  • 1 uovo,
  • 8 cucchiai di latte,
  • 3 cucchiai di olio,
  • 1 cucchiaio di miele,
  • 1 mela verde,
  • 60 grammi di stevia o 80 grammi di zucchero di canna.

Alcune precisazioni sugli ingredienti

Questo dolce è uno di quelli a cui si possono apportare modifiche, in base alle nostre esigenze alimentari o a seconda di quello che abbiamo in casa, vediamo quali sono i cambiamenti che possiamo fare senza alterare il gusto:

  • Il latte, può essere sostituito con succo d’arancia o con della semplice acqua.
  • L’olio, è a scelta, ricordiamoci, però che quello d’oliva dà un sapore più intenso.
  • Il miele dolcifica con poche calorie ma possiamo sostituirlo con 3 cucchiai di zucchero o 2 di stevia. Volendo abbassare ulteriormente le calorie di questo dolce possiamo utilizzare anche del dolcificante liquido a zero calorie.
  • L’uso della mela è solo indicativo, in realtà si può usare qualunque tipo di frutta ad eccezione solo di quella troppo acquosa, come per esempio l’anguria, perché invece di caramellarsi si ammoscerebbe.
  • Lo zucchero di canna, come vedremo, serve per caramellare la frutta, possiamo sostituirlo con dello zucchero bianco, senza grossi problemi, solo il colore finale del dolce ne risentirà un pochino.
LEGGI ANCHE:  Dolcetti alle mele: una sola mela per un risultato WOW!

Preparazione

Mettiamo dentro ad un frullatore, tutti gli ingredienti, ad eccezione delle mela e dello zucchero di canna. Mixiamo fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo.

Prendiamo una padella antiaderente da 24 centimetri, cospargiamone il fondo con lo zucchero di canna. Priviamo la mela del torsolo e affettiamola in fette piuttosto sottili. Disponiamola nella padella a corona, per dare un effetto decorativo e nel contempo far aderire tutte le fette allo zucchero. Versiamo il composto di avena sopra alle mele, distribuendolo in modo omogeneo. Mettiamo la padella su un fuoco molto basso, copriamola con un coperchio e lasciamo andare per una quindicina di minuti. Trascorso il tempo, verifichiamo che l’impasto si sia compattato. Togliamo dal fuoco e, aiutandoci con un piatto rovesciamo la torta. Facciamo questo passaggio in modo delicato, per evitare di rovinare la decorazione di frutta.

Torta pronta togliamoci la voglia di dolce senza crearci troppi sensi di colpa!

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...