Rustica con melanzane: chiudi il Mediterraneo nella brisée

la torta salata alle melanzane AdobeStock 39178142

Rustica con melanzane: chiudi il Mediterraneo nella brisée

La torta salata alle melanzane: chiudi il Mediterraneo nella brisée. La ricetta di oggi è una magnifica e croccante torta salata alle melanzane, che in un involucro di pasta brisée racchiude i sapori e i profumi del Mediterraneo, il fu mare nostrum.

La torta rustica alle melanzane: chiudi il Mediterraneo nella brisée

È una pietanza che sembra pensata apposta per una scampagnata, una cena con gli amici, un pranzo non troppo lungo e impegnativo. Insomma, è semplice, è veloce e nel 99 per cento dei casi accontenta tutti i tuoi commensali, bambini compresi.

Ma veniamo alla ricetta.

Rustica con melanzane: chiudi il Mediterraneo nella brisée

Per la pasta brisée occorrono: 100 grammi di farina doppio zero; 100 grammi di farina di farro; sale q.b.; un tuorlo d’uovo; 90 grammi di burro; due cucchiai di acqua fredda.

Per il ripieno, invece: 150 grammi di ricotta; un etto di parmigiano reggiano; un cucchiaio di origano secco; 150 grammi di melanzane; uno spicchio d’aglio; sei pomodorini; sale e pepe quanto basta; olio extravergine d’oliva quanto basta.

La preparazione

La prima cosa è tagliare le melanzane e dadini. Poi si spolverano con del sale grosso e si fanno riposare per circa un’ora con un peso applicato sopra. Il sale e il peso faranno spurgare l’acqua di vegetazione. Passata l’ora, si dovranno strizzare i dadini e poi asciugarli.

Adesso mettete a soffriggere uno spicchio d’aglio in padella con un filo d’olio, poi aggiungete le melanzane e fate andare il tutto a fuoco medio per un quarto d’ora, poi le fate freddare.

A questo punto ci si dedica alla pasta brisée. Si riuniscono le farine (doppio zero e di farro) nel bicchiere di un mixer abbastanza capace, assieme al sale, al rosso d’uovo e al burro: il tutto va frullato fino a che si ha un composto dalla consistenza diciamo “polverosa”.

LEGGI ANCHE:  Crostata con mele e crema pasticcera: cremosa e profumata!

Quindi si aggiunge un cucchiaio d’acqua per volta fino a ottenere una sorta di palla, che poi si avvolge nella pellicola per alimenti e si mette per mezz’ora nel frigo.

A questo punto si ammorbidisce la ricotta con una forchetta e la si riduce alla consistenza di una crema assieme al parmigiano grattugiato, all’origano, al sale e al pepe.

Dopodiché si scalda il forno a 180 gradi. Poi si prende la brisée, si stende sopra una spianatoia e si lavora fino a ridurla allo spessore di circa mezzo centimetro. Poi con questa sfoglia si riveste il fondo di uno stampo per crostate da circa 20 centimetri di diametro e si bucherella la pasta coi rebbi di una forchetta.

Quindi ci si versa sopra la crema di ricotta, si livella e si aggiungono i dadini di melanzana. Da ultimo vanno i pomodorini e un filo d’olio extravergine di oliva. Ora non resta che infornare e cuocere per una mezzora/trentacinque minuti.

Bisogna farla freddare un poco prima di portarla in tavola.

Buon appetito!

 

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...