Ecco come realizzare in modo veloce ed economico le pasticche per la lavastoviglie. Risultato fantastico!!!

Pasticche per la lavastoviglie fai da te: veloci ed economiche

Mentre prima era un lusso, oggi la lavastoviglie costituisce uno strumento indispensabile per risparmiare tempo e fatica. Questo dispositivo contribuisce inoltre alla riduzione dello spreco d’acqua, praticamente inevitabile per il classico lavaggio a mano.

Pasticche per la lavastoviglie

Un apparecchio all’insegna dell’economicità, se non per il costo talvolta esorbitante delle pastiglie: non sono altro che semplici tavolette di sapone, eppure il loro prezzo aumenta di volta in volta, costringendoci a fare scorte nel caso di offerte convenienti.

La loro utilità le rende comunque indispensabili, un prodotto al quale non possiamo rinunciare. La buona notizia è che possiamo rinunciare ad acquistarle al supermercato, grazie alla preparazione fai-da-te delle pastiglie per lavastoviglie.

Per 48 pastiglie è necessario:

    • 200 grammi di bicarbonato di sodio
    • 200 grammi di acido citrico in polvere
    • 100 grammi di sale
    • 120 ml di aceto bianco
    • 20 gocce di olio essenziale di limone
    • stampi per cubetti di ghiaccio

Pasticche per la lavastoviglie: come prepararle

Iniziamo mescolando insieme i tre ingredienti in polvere: il bicarbonato di sodio, l’acido citrico e il sale. Proseguiamo aggiungendo l’aceto bianco (circa un bicchiere) e le gocce di olio essenziale di limone (serviranno a conferire un aroma gradevole). L’unione di bicarbonato e aceto darà luogo all’ormai nota reazione “spumeggiante”, dunque meglio utilizzare una ciotola capiente per non versare gli ingredienti.

L’aceto è necessario per combattere gli accumuli di calcare che si depositano sulle stoviglie e nella lavastoviglie stessa.

Amalgamiamo tutti gli ingredienti fino a formare una pasta omogenea. Dividiamo il composto negli stampi per il ghiaccio e lasciamo riposare per 24 ore in un luogo soleggiato, ad esempio vicino una finestra.

LEGGI ANCHE:  Ecco come rinnovare e dare un tocco personale alla tua cucina spendendo veramente poco

Quando saranno ben asciugate possiamo utilizzarle sostituendo le solite pastiglie. La ricetta qui consigliata dovrebbe funzionare efficacemente per una perfetta pulizia di piatti, posate e bicchieri. Se nella nostra zona l’acqua risulta troppo calcarea, possiamo provare ad aumentare lievemente la quantità di aceto bianco.

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...