13 foto di animali che sanno come affrontare lo stress molto meglio di un essere umano

I nostri cari animaletti non hanno la necessità di lavorare. non devono stancarsi per otto ore e passa in fabbrica o in ufficio e certo non devono neppure guidare nel traffico all’ora di punta.

Il che però non significa che non possano soffrire anche loro di stress. uno stress diverso dal nostro, è chiaro, ma comunque stress. e dunque anche loro ogni tanto hanno bisogno di una valvola di sfogo e di rilassarsi al massimo, per recuperare smalto ed energia, per ripartire alla grande.

E come dimostrano le foto che vedete qui sotto, i nostri amici a quattro zampe sanno benissimo come fare a rilassarsi e lo fanno in modi davvero carini e divertenti, talvolta assolutamente irresisitibili. C’è tutta la gamma degli esercizi anti-stress che conosciamo anche noi: bagni rilassanti, meditazione al sole, chiudere gli occhi insieme al peluche preferito.

Vediamo questi tredici dolcissimi pelandroni.

Uno. Questo bel cagnotto ha optato di smaltire la tensione mettendosi a mollo in questo vaso da fiori. “Il sole picchia? E chi se ne importa, io dormo a bagnomaria”.

fonte immagine

Due. Qui siamo sempre di fronte a un cagnetto sorpreso in una posa che denota totale rilassamento e beatitudine. Le gambe sollevate fanno bene alla circolazione.

fonte immagine

Tre. “E che, non sia mai che i gatti siano da meno dei cani!” deve aver pensato questo micio bloccato dall’obiettivo nella stessa identica posa del cane di cui sopra.

fonte immagine

Quattro. Altro cane, altra beatitudine a bagnomaria. “Non svegliatemi!”

fonte immagine

Cinque. Qui non capiamo bene se ci troviamo davanti a un coniglio o a una lepre, ma fa niente, anche qui siamo in zona relax totale, più di così non si può.

LEGGI ANCHE:  20 foto che ti faranno dire: come diavolo lo hanno fatto?

fonte immagine

Sei. “Che bello il sacco a pelo!”

fonte immagine

Sette. “Micio birichino!”

fonte immagine

Otto. “Scemo chi russa!”

fonte immagine

Nove. “Non mi svegliate, per favore!”

fonte immagine

Dieci. Quando si dice morire di sonno.

fonte immagine

Undici. “Nun me tocca’, che se no so’ guai!”

fonte immagine

Dodici. E chi l’ha detto che i peluche sono roba da bambini…

fonte immagine

Tredici. Il relax non fa distinzioni di specie.

Pubblica immagine

fonte immagine

 

 

Queste idee valgono oro… Altro che lattine!