14 Foto che ti mostreranno quanto può essere forte lo spirito e il corpo umano

Ronald Reagan, 40esimo presidente degli Stati Uniti, ha dichiarato : “Non c’è alcuna limitazione nella mente umana, non ci sono muri attorno allo spirito umano, non ci sono ostacoli al nostro progresso, eccetto quelli che erigiamo noi stessi”. Le foto in quest’articolo e ciascuna delle loro storie mostrano che lo spirito umano è più forte di quanto pensiamo.

Vogliamo che ti ispiri alle storie di persone reali che hanno superato i loro limiti. Guarda le immagini di quest’articolo fino alla fine per scoprire la più antica ginnasta del mondo, il chitarrista senza mani e molti altri che hanno raggiunto i loro obiettivi nonostante le circostanze.

1. Le mani di un vogatore olimpico

Il vogatore inglese Alex Gregory, due volte medaglia d’oro olimpica, ha postato questa immagine sul suo twitter. Queste sono le sue mani dopo aver passato un sacco di tempo indossando i guanti durante le sue gare. Il successo ha un prezzo così alto che non tutti possono raggiungerlo.

2. Sopravvivere a temperature estreme

Wim Hof, che è chiamato l’Uomo venuto dal ghiaccio, è un atleta estremo dell’Olanda. Ha più di 20 record mondiali per la sua resistenza alle temperature estreme. Uno di questi è restare a lungo sepolto nel ghiaccio. 

3. Il re della corda tesa

Nik Wallenda, questo acrobata americano, divenne la prima persona ad attraversare il Grand Canyon su un cavo d’acciaio. Egli discende da una famiglia di acrobati aerei, i “Flying Wallendas”: Il nonno ha fatto una passeggiata di 366 metri di lunghezza tra le cascate Tallulah. Nel 2011, Nik ha completato la passeggiata su un cavo d’acciaio a San Juan, dove il suo bisnonno perse la vita. Nel 2012, è diventato la prima persona ad attraversare sopra un cavo il Niagara Falls, realizzando il sogno della sua vita e dimostrando che nulla è impossibile.

4. Più di 9 ore passato in questa posizione per aiutare un evento di beneficenza

George Hood, un ex ufficiale dei Marine Corps, ha recentemente battuto un altro record con la “placca addominale più lunga”: E’ rimasto in questa posizione per 9 ore e 20 minuti, superando il suo precedente record di 9 ore e 11 minuti. Con ogni tentativo di battere il record, raccolse fondi per fare beneficenza. Il suo motto  è: “Stabilire gli obiettivi, tenere duro, battere il record … Tutto il resto è solo esercizio!”.

5. Mano nella mano, sostenendosi a vicenda

Ma Li e Zhai Xiaowei sono disabili ballerini cinesi e rappresentanti della danza “mano a mano” che tocca i cuori di tutti. Zhai ha perso un braccio in un incidente d’auto, mentre il suo compagno, Ma Li, balla senza una gamba. La coppia si è già esibita in 20 paesi diversi e ogni performance rafforza ulteriormente il loro spettacolo.

6. Arrampicata in integrale singola

L’immagine qui sopra mostra lo scalatore americano Alex Honnold, che è il protagonista della prima arrampicata senza corda di El Capitán, nel Parco Nazionale dello Yosemite. È diventato il primo a completare questa arrampicata in tutto il mondo. La scalata è durata 3 ore e 56 minuti.

7. A due miglia dalla cima del Monte Evans, situato nel centro dello stato del Colorado (Stati Uniti)

LEGGI ANCHE:  Abbatte un uccello stupendo in via d'estinzione esibendolo sui social come un trofeo: le conseguenze non tardano ad arrivare.

8. Trucchi della ginnasta con più anni nel mondo

Questa atleta tedesca di 91 anni, conosciuta come la ginnasta più anziana del mondo, di solito si esibisce ancora sulle barre parallele. Iniziò all’età di 9 anni, e afferma che il giorno in cui smetterà di fare ginnastica, quello sarà il giorno della sua morte.

9. Il bambino più forte del mondo

Questo bambino rumeno, Giuliano Stroe, ha iniziato il sollevamento pesi all’età di 2 anni e ha stabilito un record mondiale per la passeggiata  più veloce con una palla di peso tra le gambe all’età di 4 anni. Non si è fermato e ha continuato a battere il suo record quasi ogni anno.

10. La prima persona con una doppia amputazione che raggiunge la cima dell’Everest

Mark Inglis perse entrambe le gambe all’età di 23 anni quando fu intrappolato da una violenta tempesta di neve dove scivolò in una fessura profonda in cima alla vetta più alta della Nuova Zelanda. Questo non gli ha impedito di realizzare il suo sogno, e nel 2006 è diventato la prima persona con una doppia amputazione nello scalare l’Everest. Tra questi due eventi, Mark ha portato avanti una carriera come scienziato, enologo, atleta paralimpico e coaching motivazionale.

11. Suonare una chitarra senza mani

José Antonio Meléndez Rodríguez è nato senza entrambe le braccia, ma ciò non gli ha impedito di realizzare i suoi sogni e suonare la chitarra. Ha semplicemente imparato a farlo con i piedi. Il 15 settembre 1987 suonò la sua chitarra per Papa Giovanni Paolo II e questo evento cambiò completamente la sua vita. Ha pubblicato il suo primo album nel 1989 e divenne famoso in tutto il mondo come cantante, musicista e compositore di talento.

12. L’età non è un ostacolo alla corsa 

Harriette Thompson è diventata la donna più anziana in una una maratona. Ha iniziato a correre per brevi distanze con il marito di 50 anni e ha iniziato la sua partecipazione alle maratone all’età di 76 anni. Questa donna ha battuto il cancro due volte e morì all’età di 94 anni.

13. “Tra la roccia e il muro”

Aron Ralston ha perso il braccio in un incidente mentre faceva trekking attraverso il canyon di Blue John. Durante quell’incidente non solo ha dovuto amputare il suo stesso braccio per liberarsi da una roccia caduta che lo ha intrappolato contro un muro per 3 giorni, ma ha anche dovuto lasciare il canyon in sicurezza. Questo incidente non gli ha impedito di continuare la sua passione per l’alpinismo.

14. Le gambe di un ciclista

Pawel Poljanski, un ciclista polacco, ha pubblicato questa immagine sul suo  Instagram per mostrare come si presentavano le sue gambe dopo la tappa 16 del Tour de France, dopo 165 km di percorso.

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...