8 prodotti super efficaci con cui sostituire l’olio di cocco

8 incredibili sostituti dellolio di AdobeStock 108495928

8 prodotti super efficaci con cui sostituire l’olio di cocco

L’uso dell’olio di cocco si sta diffondendo sempre di più. Utile sia in cucina che nella vita di tutti i giorni, giova alla salute, ma forse non è sempre facile reperirlo, per questo spesso si pensa di utilizzare validi sostituti che ci sono in commercio, che presentano in tutto o in parte caratteristiche simili. L’olio di cocco infatti è tra i più ricercati, in quanto non solo è usato in cosmetica, ma anche in cucina. Inoltre essendo ricco di grassi saturi, è utile per la protezione del cuore dal cattivo colesterolo oltre che ad avere anche proprietà antinfiammatorie, antibatteriche e un azione di antiossidante naturale. E’ possibile utilizzarlo anche per rafforzare il sistema immunitario, per ridurre e prevenire i segni dell’invecchiamento ed è utile anche per chi ha problemi di pelle secca.

sostituire l’olio di cocco

8 prodotti super efficaci con cui sostituire l’olio di cocco

Vediamo ora quali sono i possibili sostituti in commercio dell’olio di cocco

Olio Extravergine di oliva: si tratta di uno degli oli più usati in assoluto, ma che non solo è possibile adoperarlo in cucina, ma essendo ricco di antiossidanti e minerali critici viene spesso usato per la cosmetica e la cura dei capelli. Può apportare un grande contributo al benessere del cuore in quanto apporta benefici nell’abbassamento del colesterolo.

Olio di semi di girasole: ricco di vitamina A, E e D, contribuisce con gli antiossidanti e gli acidi grassi a mantenere bassi i livelli del colesterolo. Inoltre protegge la pelle dal sole grazie alla presenza di carotenoidi.

Olio di mandorle: questo è forse uno degli oli più conosciuti, ma anche tra i meno economici sul mercato. Viene per lo più utilizzato per la cura della pelle. Ma forse non è noto che è ricco di vitamine e non solo può essere utilizzato per i capelli, ma anche per il cuoio capelluto. E’ possibile utilizzarlo anche come lenitivo per le zone irritate della pelle.

LEGGI ANCHE:  Crema di broccoli e zucchine, buona e salutare: la ricetta

Olio di avocado: è un olio poco usato, ma non è noto che contiene tantissime sostanze nutritive, antiossidanti, vitamine e composti organici volatili, che aiutano a curare irritazioni e infezioni. Inoltre è utile per la cura e l’idratazione della pelle.

Olio di semi di canapa: anche questo olio ha delle proprietà che proteggono la pelle non solo dai danni che può causare il sole, ma ha anche delle proprietà antiossidanti. Inoltre essendo ricco di Omega 3 è utile per migliorare il benessere del proprio cuore.

Olio di Neem: è tra i più validi sostituti dell’olio di cocco. Oltre alle sue proprietà antivirali, antibatteriche e ha anche la caratteristica e la dote di allontanare gli insetti. Inoltre oltre ad essere usato contro la perdita dei capelli è valido anche per aiutare a combattere la terribile acne.

Burro di Karité: è principalmente conosciuto per le sue proprietà idratanti, ma in pochi sanno che questo burro è utile anche per la cura di bruciature, morsi, eczemi, psoriasi e pelle screpolata. E’ tra i prodotti più venduti degli ultimi anni.

 

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...