Redazione Contatti Impostazioni Privacy

8 Situazioni in cui il manipolatore si manifesta in tutto il suo splendore

Pubblicità

Le manifestazioni d’amore e la manipolazione spesso sono talmente simili che è difficile distinguerli. Di seguito stiliamo un elenco di comportamenti tipici che si mostrano nel tentativo di manipolare le persone. In presenza di questi, sarebbe meglio valutare il proprio legame con tale persona!

Controllo della posizione geografica

Pubblicità

Detta così suona strana, ma la tecnologia di oggi ha introdotto nelle dinamiche di coppia perfino le coordinate geografiche. Sono tanti i motivi di cui il nostro partner può approfittare per installare sul nostro cellulare un servizio di localizzazione. La cosa spaventosa è che a volte ciò avviene con il nostro consenso. La localizzazione del proprio partner attraverso strumenti tecnologici segna il primo passo verso una fine drammatica della relazione. Non bisogna mai accettare una simile situazione, neanche in modo “temporaneo”.

Giustificare la violenza con l’amore

L’amore rende una persona migliore. Se, al contrario, il nostro partner diventa insopportabile e aggressivo… be’, evidentemente non è amore. Litigare e discutere è normale all’interno di una coppia, mentre non lo è la violenza (del resto, non lo è in nessun altro tipo di rapporto sociale). La violenza non va perdonata, perché assume la forma di un “via libera” che autorizza il suo comportamento.

Non poter vivere senza di te

Quando tutti gli interessi si focalizzano sul proprio partner, inizialmente può sembrare qualcosa di romantico… ma ben presto si scoprono i lati (molto) negativi di questa circostanza. In una coppia è importante avere i propri spazi, coltivare degli interessi lontano dal partner. Se così non fosse, l’attaccamento risulterebbe tale da perdere qualsiasi libertà.

Cambiare i tuoi gusti

I regali più belli sono quelli in cui si prendono in considerazione i gusti della persona. Quando il nostro partner ci regala qualcosa che a noi evidentemente non piace, sta in realtà inviando un messaggio chiaro: voglio che tu ti vesta in questo modo, voglio che tu non usi più quella cosa ma quest’altra. In altre parole, è un evidente tentativo di controllo e manipolazione.

Pubblicità

Usare la famiglia

Spesso i manipolatori si servono della vita famigliare per controllare e influenza le scelte del partner. Ad esempio, se vogliamo intraprendere una carriera ma il nostro partner spinge in modo insistente per creare subito una famiglia, questo potrebbe essere sintomo di controllo oltre che un che un chiaro disprezzo nei confronti delle nostre ambizioni.

Confronti sfavorevoli

Quando il partner comincia ad esprimere, nei nostri confronti, paragoni a noi poco favorevoli, non vi è alcun dubbio sul suo obiettivo: farci sentire in colpa e di conseguenza addolcire, manipolare il nostro comportamento e le nostre decisioni.

Comportamento infantile

Nelle relazioni tra adulti spesso si verificano comportamenti infantili. Ad esempio, si è soliti usare un sistema di punizioni e ricompense. Se fai come ti dico, ti porto fuori a cena… se non lo fai non ti parlo per una settimana. Altra tecnica del manipolatore è quella di servirsi di battute per esprimere le sue critiche – salvo dire “sto solo scherzando”.

Far sentire in colpa dopo un litigio

Questa è una tattica molto sottile, che funziona sempre. Quando si ha una discussione provocata dal partner che ha per oggetto il nostro comportamento, il manipolatore arriva in un secondo momento con una sorpresa gradita, ad esempio dei fiori, un invito a cena, ecc. In questo modo, la nostra coscienza ci farà sentire in colpa perché lui “è troppo dolce” e di conseguenza la responsabilità della discussione deve essere “per forza” la nostra.

Pubblicità

Potrebbe interessarti anche...