Redazione Contatti Impostazioni Privacy

Accordo tra Nutella e McDonald’s per il McCrunchy Bread

Pubblicità

Accordo tra Nutella e McDonald’s per il McCrunchy a un euro e 40.

Non bisogna certo chiamarsi Nanni Moretti per sapere che la Nutella è uno dei non troppi brand italiani, ormai, ad avere fama e rinomanza in tutto il mondo.

Pubblicità

Quella di Ferrero e della Nutella è una storia di successo che meriterebbe di avere ben più imitatori, ma tant’è…

È di pochi mesi fa la presentazione dei Nutella Biscuits, un altro successo della rinomata ditta piemontese.

Talmente un successo che per molte settimane, dopo l’uscita, i nuovi biscotti alla Nutella sono risultati introvabili, tanta era la richiesta generata dalla novità e da un ben calibrato lancio pubblicitario.

Ora Ferrero fa un altro passo e si allea con un gigante della ristorazione fast food, ovvero McDonald’s.

La collaborazione tra i due partner ruota intorno a un nuovo prodotto, i panini McCrunchy Bread con Nutella.

Accordo tra Nutella e McDonald’s per il McCrunchy

Al momento la deliziosa crema spalmabile che è legata all’infanzia di un sacco di italiani viene prodotta in ben undici stabilimenti ed è un successo praticamente globale.

Pubblicità

Tanto globale che il 5 febbraio si è perfino celebrato il Nutella Day: evento ovviamente anche social che è pure stata l’occasione per presentare i nuovi panini alla Nutella di McDonald’s, ovvero i McCrunchy Bread con la crema di nocciole.

Si tratta di un pane leggermente tostato con in mezzo 18 grammi di Nutella. Come scrive tra gli altri Il Sole 24 Ore, dal prossimo 12 febbraio li si potrà ordinare nei seicento punti vendita di McDonald’s in Italia, nonché in anteprima a Milano, Roma, Napoli e Bari.

Pare che andrà via per la modica cifra di un euro e quaranta centesimi.

Ambiziosi gli obiettivi di Ferrero e McDonald’s: i due soci puntano infatti a vendere almeno sei milioni di pezzi in un anno.

Non siamo esperti, ma un prodotto che contiene la Nutella, una leccornia che è ormai praticamente un feticcio in gran parte del mondo, non dovrebbe avere eccessivi problemi a sfondare anche in questa nuova e inedita incarnazione.

Per il bene non solo della Ferrero, ma anche dell’Italia, speriamo proprio che sia un successo. Con questi chiari di luna, ne abbiamo proprio un gran bisogno.


Potrebbe interessarti anche...