Ecco alcune idee su come riciclare il blister dei farmaci

Riciclare vuol dire dare una nuova vita ad un materiale che altrimenti sarebbe finito in discarica, in attesa di essere incenerito rilasciando sostanze tossiche nell’aria. Il riciclo avviene in diversi modi. Il primo, quello più comune, è dato dalla divisione dei materiali in appositi contenitori, regolarmente prelevati dalle società di smaltimento per essere sottoposti a processi chimici in vista della loro trasformazione.

Il secondo modo di riciclare è domestico: nel nostro piccolo, possiamo servirci di materiali di uso comune, o meglio di “scarti”, per creare oggetti dallo scopo ben diverso, che trovano nella pratica o nella decorazione una nuova utilità.

Nel tutorial di oggi vediamo come riciclare un contenitore particolare: il blister dei farmaci. Si tratta di un oggetto interessante, molto resistente anche se – per la sua forma – non facile da riutilizzare. Come sempre, a fare la differenza è la creatività… e l’autrice di questo video ne è la dimostrazione.

Se l’idea vista nel tutorial è di nostro gradimento saremo molto probabilmente costretti ad attendere un po’ di tempo prima di metterci all’opera. Bisogna infatti mettere da parte un po’ di blister utilizzati solitamente per i farmaci. In un certo senso, dunque, ci auguriamo di non averli subito a disposizione!

Dai piccoli rigonfiamenti di plastica ne verrà fuori una cornice molto vivace, colorata e pronta ad accogliere un’immagine altrettanto gioiosa o, ancor meglio, una foto di famiglia scattata che ricordi dei momenti felici trascorsi insieme.

Non vi è complessità per questo lavoro fatto prevalentemente da forbici e colla. Tutto quel che dovremo fare è, infatti, ritagliare le “bolle” del contenitore ripulendolo dallo strato di carta-alluminio, quindi creare la base della cornice con un semplice cartone, coprendolo con un cartoncino o della carta colorata.

LEGGI ANCHE:  Gli psicologi avvertono: Non dire mai queste 5 frasi quando parli con i tuoi figli!

Dopo aver incollato secondo i pezzi di blister si potrà passare alla fase più rilassante, che prevede la colorazione con acrilico delle bolle di plastica.

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...