Ecco come realizzare delle candele davvero originali che non si consumano

Le candele hanno più di un buon motivo per essere presenti all’interno di una casa. Oggi vengono maggiormente usate per creare un’atmosfera rilassante, romantica, ma sono tanti altri gli usi che possono caratterizzare un determinato prodotto.

Molto popolari sono ad esempio le candele profumate, poi ci sono ancora candele che scacciano gli insetti molesti in estate e poi le classiche candele che tutti noi abbiamo conservate in qualche angolo della casa e che prima o poi, durante un inatteso blackout serale, tireremo fuori riscoprendone la loro utilità originaria.

Il problema principale delle candele, però, è che finiscono. Alcune si sciolgono così rapidamente che viene da chiedersi se non vengano prodotte in modo da avere una durata piuttosto breve. Per tutti i sospettosi, o semplicemente per chi ama realizzare cose con le proprie mani, questo video mostrerà un modo molto semplice per realizzare candele che non si consumano.

Non servono sostanze particolari né gli ultimi ritrovati dell’industria chimica, bensì liquidi che tutti noi abbiamo in casa, inevitabilmente. Non ci credete? Date un’occhiata al video per scoprire come realizzare candele che non si consumano!

Oltre ad avere una durata “a tempo indeterminato”, queste candele possono essere preparate in modo da essere perfino un ottimo elemento decorativo della casa. Nel tutorial vediamo infatti che il contenitore scelto per questo lavoro è un bicchiere dal taglio, classico, all’interno del quale si versano gli ingredienti necessari ad ottenere la candela fai da te.

Che sia per creare l’atmosfera o per illuminare una serata che ci ha lasciati senza corrente, la candela che non si consuma è un ottimo rimedio ai prodotti ad alto costo che solitamente si trovano “già pronti”, e che alla fine non sono molto diversi da quelli che possiamo preparare anche in casa.

LEGGI ANCHE:  Addio ai classici fiori per le nozze, arriva il “pizza-bouquet” ed è già un successo

Gli amanti della candele non possono perdersi questo video decisamente interessante. Buona visione!

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...