Bigné groviera e cumino: il benvenuto all’anno nuovo!

bigne groviera e cumino il 2

Questi piccoli bigné alla groviera e al cumino sono bocconcini deliziosi e bellissimi da presentare in queste sere di festa. Vi faranno fare un figurone sul vassoio delle grandi occasioni, serviti come aperitivo veloce o antipasto, accompagnati di prosciutti e salami. Deliziano il palato e appagano lo stomaco, ma non appesantiscono perché sono cotti al forno.

Delicatissimi e profumati, grazie alla spezia presente, sono perfetti per incantare i vostri ospiti con le vostre abilità culinarie e la vostra originalità. Uno snack inusuale, certo, ma dal successo assicurato.
Procuratevi della groviera saporita, ma se dovesse risultarvi difficile reperirla, potete sostituirla con un qualsiasi formaggio a pasta dura di vostro gradimento.

Curiose di scoprire come procedere? Iniziamo!

bigne groviera e cumino il 2

Bigné groviera e cumino: ingredienti e preparazione

Per questa ricetta procuratevi:

  • farina bianca, 65 g
  • acqua, 130 ml
  • burro, 40 g
  • uova, 2
  • groviera o altro formaggio a pasta dura, 70 g
  • semi di cumino, q.b.
  • sale, q.b.
  • pepe, q.b.

Preriscaldate il forno a 180°. Foderate la leccarda con la carta apposita.

In una ciotola, grattugiate il groviera e tenete a portata di mano.

Sciogliete il burro in un tegamino a fiamma dolce, versando a poco a poco l’acqua e aggiungendo il sale.

Spegnete il gas e unite la farina tutta in una volta, mescolando energicamente con un cucchiaio di legno.

Quando notate che l’impasto di stacca facilmente dalle pareti del pentolino, rimettetelo sul fuoco per 2 minuti al minimo.

Incorporate ora un uovo alla volta e fatelo assorbire completamente, infine incorporate anche il groviera e il pepe.

Afferrate una sac à poche con la bocchetta liscia e formate delle palline di pasta di 5 centimetri di diametro.

Cospargetele con i semi di cumino, quindi disponetele ben distanziate sulla placca e infornate per 30 minuti. Dopo un quarto d’ora di cottura aprite bene il forno, per far fuoriuscire l’umidità, quindi chiudetelo. Sfornateli e serviteli ancora caldi.

LEGGI ANCHE:  Crostatine ai cereali: deliziose ma senza grassi ne zuccheri aggiunti!

Buon appetito!

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...