Redazione Contatti Impostazioni Privacy

Bonus bici: al via dal 4 novembre

bonus bici
Pubblicità

Bonus bici: al via dal 4 novembre.

Il bonus bici aveva fatto la sua comparsa nelle cronache alla fine del confinamento da Coronavirus e già l’annuncio aveva dato una qualche spinta alla vendita di biciclette. Dopodiché per mesi si è perso nelle nebbie dell’eterno caos italiano, in un rimpallo di competenze tra ministeri su chi dovesse prenderlo in carico e su come farlo dal punto di vista pratico.

Pubblicità

Bonus bici: al via dal 4 novembre

Adesso c’è la pubblicazione in Gazzetta dell’ennesimo dpcm e sono state fissate le modalità per avere un rimorso-bici fino al 31 dicembre 2020. È previsto che abbia la priorità chi ha giù comprato una due ruote.

A quanto ammonta

Il rimborso è previsto nella misura del 60 per cento della spesa sostenuta. In ogni caso non potrà eccedere i 500 euro e si potrà goderne solo una volta.

Può chiederlo chi abita nei capoluoghi di provincia e nelle città metropolitane oppure nelle città con più di 50mila abitanti. In caso di figli minorenni, ogni genitore potrà presentare solo una domanda per figlio.

Il bonus vuole incoraggiare l’acquisto di mezzi ecologici: fondamentalmente biciclette (normali o a pedalata assistita) e monopattini elettrici.

Rimborso o sconto?

Pubblicità

Sono previste due fasi. Nella prima, dal 4 maggio fino a che non sarà attiva l’applicazione web per ottenere il contributo, è previsto il rimborso per un acquisto già fatto. Va notato che è necessario conservare la fattura (lo scontrino non vale), che va allegata al momento della domanda.

Nella seconda fase, dal 4 novembre (da quando cioè dovrebbe essere operativo il portale apposito), saranno i negozianti a ottenere il rimborso dallo Stato. Ciò consentirà a chi compra di avere lo sconto direttamente al momento dell’acquisto.

I clienti dovranno però presentare un “buono digitale” al negoziante, che avranno ottenuto dopo essersi registrati sulla piattaforma e aver scaricato la app.

Fino al 31 dicembre

Il bonus si potrà chiedere dal 4 novembre e sarà valido per acquisti fatti anche fino al 31 dicembre 2020. Chi al 4 novembre abbia già acquistato un mezzo, avrà 60 giorni per chiedere il rimborso, trascorsi i quali non avrà più diritto a nulla.

Ci vuole lo SPID

Anche per il bonus bici ci vorranno le credenziali della propria identità digitale. In ogni caso bisogna allegare la fattura. Il rimborso è previsto che avvenga a mezzo conto corrente del cliente, che fornirà l’ IBAN al momento di presentare la domanda.


Potrebbe interessarti anche...