castagne al burro e salvia 3

Castagne al burro e salvia: un connubio perfetto per un piatto da ricordare!

Le castagne al burro e salvia sono un piatto gustoso e nutriente, facile da preparare, ma non velocissimo, a ben vedere! 

Per realizzarlo, infatti, dovete prima bollirle, quindi sbucciarle ed eliminare con massima cura la pellicina che si impasterebbe sul palato. Questo passaggio è imprescindibile per una buona riuscita, non saltatelo assolutamente!

Prendetevi quindi un po’ di tempo, ne varrà la pena.

Una ricetta povera, proveniente dalla più sana e genuina tradizione contadina, ma molto nutriente dal sapore antico, lenta come le serate autunnali.

Un condimento semplice e corposo al contempo, profumatissimo e invitante rende questa preparazione unica e perfetta per una cena in famiglia o con gli amici di sempre.

Curiose di scoprire come fare? Noi vi presentiamo le dosi per quattro persone, aumentatele o diminuitele in base al numero dei commensali.

Iniziamo!

castagne al burro e salvia 3

Castagne al burro e salvia: ingredienti e preparazione

Per questa ricetta procuratevi:

  • burro, 40 g
  • salvia, 10 foglioline circa
  • sale, 1 presa
  • castagne, 500 g

Sciacquate le castagne sotto al getto dell’acqua corrente, quindi mettetele in una ciotola di acqua fredda ed eliminate quelle che risalgono a galla. Pesatene mezzo chilo; con un coltellino ben affilato praticate un’incisione lato bombato, poi sistemateli in un tegame e sommergetele con l’acqua fredda.

Portate l’acqua a bollore e cuocetele per circa 5/10 minuti a seconda delle loro dimensioni.

Scolatele, sbucciatele e rimuovete la pellicina marrone. Immergetele nuovamente in una pentola colma di acqua bollente leggermente salata e cuocetele a fuoco basso per altri 20 minuti. Scolatele e tenetele a portata di mano.

In un padellino, sciogliete il burro a fiamma dolce; non appena inizia a scurirsi, aggiustate il sale e unite la salvia. Fatela rosolare per 2 minuti, quindi aggiungete le castagne e proseguite la cottura per altri 2 minuti appena. Spegnete il gas e lasciatele intiepidire leggermente prima di impiattarle. Sono perfette come piatto unico o come contorno per un secondo di carne rossa.

LEGGI ANCHE:  Verza con le patate: il piatto super dietetico gustosissimo!

Buon appetito!

Queste idee valgono oro… Altro che lattine!