Cestini di formaggio fai da te: 3 metodi, 1 ingrediente, belli e buoni!

I cestini di formaggio sono leggere e gustose cialde in cui servire deliziose monoporzioni: si prestano ad accogliere svariati ingredienti per un aperitivo, antipasto sfizioso o un contorno di verdure. Facili da preparare, assicurano un bell’effetto scenografico. Versatili nel sapore si possono realizzare con 3 diversi tipi di formaggi grattugiati: parmigiano, pecorino o grana. Vanno plasmati in anticipo e serviti freddi.

Necessitano in realtà di un minimo di manualità e di tanta pratica per essere sagomati alla perfezione. Esercitatevi ora per presentarli poi agli ospiti, appena sarà possibile riaprire le danze alle cene amichevoli e parentali. Oltre ad avere 3 varianti negli ingredienti, hanno anche 3 diverse possibili modalità di preparazione: in padella, al forno o al microonde. Scegliete la vostra! Curiose? Iniziamo!

Cestini di formaggio

Credit: foto

L’ingrediente per realizzare questi piccoli contenitori molto decorativi e ottimi da mangiare è sempre e solo 1:

  • il formaggio grattugiato, nella varietà di:
    • parmigiano
    • grana padano
    • pecorino (sardo o romano).

Le dosi per ogni cestino di qualsiasi tipo esso sia è di 25 grammi.

Cestini di formaggio in padella: modalità.

Scegliete tra le vostre scodelle quella che utilizzerete come modello per sagomare la vostra cialdina. Tagliate un pezzo di carta da forno secondo le dimensioni della ciotola e utilizzatela per foderarla. Tenetela a portata di mano. Dovrete infatti trasferirvi subito il formaggio “fuso”, modellarlo velocemente, schiacciandolo verso il fondo con il dorso di un cucchiaio, fino ad ottenere la forma desiderata; quindi lasciarlo raffreddare. Solo allora potrete eliminare la carta da forno ed il vostro cestini sarà pronto per essere riempito con quello che preferite.

Credit: foto

Preparatelo così:

  1. In pentola: fate scaldare, sul fornello più piccolo, un padellino antiaderente. Quando sarà diventato caldissimo, cospargetene il fondo con uno strato uniforme formaggio grattugiato formando un cerchio del diametro di 18 centimetri circa. Attendete che si dori per staccarne appena il bordo con la spatola, quindi rigiratelo e cuocetelo per 1 minuto anche sull’altro lato. Rovesciatelo nella ciotolina e lavoratelo mentre è ancora caldo e malleabile. Questo è un passaggio molto delicato: le cialdine, infatti, sono molto sottili e rischiano di sbriciolarsi. Sagomatele velocemente con il cucchiaio e lasciatele raffreddare.
  2. Nel microonde: tagliate delle strisce di carta da forno e ricavatene 6 quadrati da circa 25 cm. Posizionate al centro di ciascuno di essi un cucchiaio abbondante di formaggio, stendetelo con la spatola per formare un cerchio del diametro di 18 centimetri. Trasferite, uno alla volta, nel microonde e azionatelo alla massima potenza per 40 secondi. Vedrete il formaggio sciogliersi. Estraetelo e trasferitelo nella ciotola per sagomarlo.
  3. Nel forno tradizionale: procedete con la stessa preparazione indicata per il microonde e posizionate i dischi sulla leccarda, quindi cuoceteli a 180°, per 5 minuti circa: quando i bordi delle cialdine cominceranno ad assumere un colore ambrato, sfornatele e lavoratele come sopra.

 

LEGGI ANCHE:  La torta soffice come un Soufflé ma dolce: ideale per qualsiasi occasione!

 

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...