Redazione Contatti Impostazioni Privacy

COME COSTRUIRE UNA CASA CON I LEGO SENZA USO DI CEMENTO O COLLA!

Pubblicità

Mentre i giocattoli legati all’infanzia si evolvono di pari passo allo sviluppo e alla diffusione della tecnologia, c’è un passatempo che riesce a legare i bambini “di tutte le età”, o meglio di tutte le epoche: i LEGO.

Quando, nel 1932, il produttore danese presentò sul mercato i suoi mattoncini in plastica, probabilmente non immaginava che questi si sarebbero trasformati in un un vero e proprio mito dell’infanzia… ma soprattutto mai avrebbe potuto vedere il suo semplice concetto essere impiegato nella costruzione edilizia.

Pubblicità

L’idea geniale è da attribuire ad un ingegnere italiano, Flavio Lanese, che nel 2012 produce i suoi Speedy Brick e dà inizio all’iter per ottenere il brevetto del suo prodotto, arrivato infine nel 2015.

SpeedyBrick-1

I cosiddetti Speedy Bricks sono mattoni a tutti gli effetti, ideati partendo proprio dall’idea dei LEGO. Si tratta di mattoni leggeri e semplici da montare, proprio come se fosse un gioco, ma che di ludico hanno ben poco: isolati termicamente, leggeri ma forti, antisismici, con i “LEGO per adulti” è possibili costruire in poco tempo qualsiasi tipo di struttura, dai box auto alle pareti divisorie, dal capanno degli attrezzi a cabine di vari tipi.

Dall’arrivo del brevetto, spiega il loro ideatore, molte aziende e società nazionali e internazionali hanno mostrato interesse per i suoi Speedy Brick che dunque potrebbero presto fare la loro apparizione sul mercato edile.

L’obiettivo dell’ingegnere di Aosta è quello di rendere il prodotto accessibile a chiunque, distribuendolo idealmente nei normali negozi di bricolage e fai-da-te molto diffusi sul territorio italiano e non solo.

SpeedyBrick2

Un altro punto di forza di questi mattoni è la versatilità: possono essere costruiti con diversi materiali (legno, plastica o loro ibridi) ed essere impiegati secondo il proprio progetto andando incontro ad un unico limite, cioè quello della fantasia. Proprio come se fosse un gioco da bambini.

Pubblicità

E per concludere, per loro natura questi “mattoni veloci” consentono di non sporcare l’ambiente di lavoro, richiedendo la semplice applicazione di un mattone all’altro senza l’impiego di cemento o colla.

 


Potrebbe interessarti anche...