Correttore: mini-guida per sapere quale scegliere e come usarlo.

Il correttore rappresenta forse uno dei prodotti di make-up più strategici e versatili dell’intero beauty case. Grazie al suo intervento, è possibile camuffare imperfezioni, brufoletti, occhiaie e gonfiori per apparire più giovani e fresche in poche sapienti mosse. Ma quale tonalità scegliere e come stenderlo per ottenere l’effetto promesso? In questo vademecum, troverete segreti e trucchetti per sfruttarlo al meglio!

Correttore

Quale tonalità e formulazione preferire.

Il correttore dovrebbe avere lo stesso sottotono della pelle ed una colorazione lievemente più chiara del fondotinta, per illuminare i punti critici, ma senza esagerare per evitare il disastroso effetto panda. Sfumature lievemente aranciate funzionano perfettamente per nascondere le occhiaie, quelle vagamente verdastre cancellano i rossori ed i brufoletti. Fate attenzione, poi, alla consistenza della formulazione: se avete la pelle secca e per la delicata zona perioculare, prediligete quelle più liquide e cremose, mentre per mascherare l’acne funzionano meglio i prodotti pastosi. Ricordatevi che, all’evenienza, il correttore può fungere da fondotinta, ne basta una piccola noce da tirare perfettamente per ottenere ottimi risultati, soprattutto se andate di fretta.

Come stendere perfettamente il correttore

Prima di utilizzare il correttore, idratate profondamente la pelle: non dimenticate il contorno occhi e nutritelo con una base leggera. Quindi procedere con il prelevare sempre una modica quantità di prodotto e applicatela tamburellando con le dita. Con un pennello adatto, sfumate l’eccesso in modo da fondere il colore con il vostro incarnato e scongiurare le macchie. Passate una velina e tamponate leggermente le zone interessate, per evitare i depositi nelle pieghe. Fissate il tutto con la cipria.

Il segreto per uno sguardo perfettamente disteso.

Se volete ottenere il massimo dal vostro correttore, dovete conoscere il segreto del triangolo: disegnatene uno con la base sotto alla rima cigliare inferiore ed il vertice sulla guancia, riempite con poco prodotto l’area e picchiettate con le dita per evitare stacchi di colore. Questo trucchetto permette di ottenere un effetto lifting immediato. Proseguite ora ampliando lo sguardo: utilizzatelo per creare punti luci sull’angolo interno dell’occhio, sul centro della palpebra e sotto l’arco sopraccigliare, da qui procedete tirandolo verso le tempie. Apparirete subito più fresche e riposate.

LEGGI ANCHE:  Riciclo vecchie riviste o giornali: 34 Modi incredibili per arredare e decorare!

Il correttore volumizza le labbra.

Se volete una bocca più carnosa, il correttore può aiutarvi ad ottenere anche questo effetto ottico. Stendetene un leggero velo al centro delle labbra, con le dita sfumatelo verso gli besterni e procedete con rossetto o gloss. Non dimenticate di illuminare l’arco di cupido ed il vostro sorriso sarà luminoso ed affascinante come lo avete sempre desiderato.

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...