Costumi da bagno: Attenzione!!! Se non li lavi così, li rovini irrimediabilmente!

costumi da bagno se non lavare costume 1200x768 1

La libertà che regalano i costumi da bagno è impareggiabile, non solo! I loro colori, le loro forme, mettono allegria solo a guardarli.

Al di là del rapporto personale che ognuno ha con il proprio corpo, sul bordo della piscina o sul bagnasciuga, immancabilmente sono loro a farla da padrona.

E li scegliamo con cura, per mettere in risalto le curve, l’incarnato, coprire quelle che riteniamo imperfezioni e valorizzare i nostri punti forza.

A volte ci affezioniamo anche alla loro vestibilità e spiace, spiace molto, quando a forza di lavaggi appaiono scoloriti o cedono perché il tessuto ha perso elasticità.

Non basta, ma aiuta, sciacquarlo ogni volta per liberarlo da cloro o salsedine. Poi, però, bisogna anche saperlo lavare come si deve.

Seguite i nostri consigli, l’anno prossimo lo ritroverete sempre sgargiante e con la sua vestibilità consueta, con buona pace per il vostro portafoglio!

Curiose? Iniziamo!

costumi da bagno se non lavare costume 1200x768 1

Costumi da bagno: se non li lavi così, li rovini irrimediabilmente!

La prima osservazione riguarda il tessuto con cui abbiamo a che fare: i costumi da bagno sono in nylon e in lycra, per lo più, risultano quindi facilmente deteriorabili se trattati con detersivi troppo aggressivi e non ben risciacquati.

Evitate come la peste (o quasi) la lavatrice! La centrifuga potrebbe nuocere alle fibre.

Armatevi di pazienza e procedete con il lavaggio a mano.

Iniziate con un ammollo di venti minuti circa in acqua tiepida, con un cucchiaino di bicarbonato che agirà fin da subito sullo sporco.

Riprendeteli e strofinate le macchie più ostinate con il sapone di Marsiglia, poi sciacquate con acqua fredda e aceto. Quest’ultimo agirà sui colori e li manterrà vivaci.

Ora strizzateli e metteteli all’aperto ad asciugare, ma non sotto i raggi diretti del sole che ne comprometterebbe elasticità e brillantezza.

LEGGI ANCHE:  14 progetti Off-Grid per ridurre l'energia e l'utilizzo dell'acqua

Se il costume, però, è pieno di quella sabbietta fine e sottile che si insinua malandrina tra le cuciture, prima di iniziare, cospargetelo con il bicarbonato, riponetelo in una bustina e scuotetela energicamente. Il bicarbonato, grazie alla sua proprietà abrasiva, rimuoverà tutti i granelli anche i più piccini.

Volete un suggerimento più tecnologico e veloce? Provate con l’aspirapolvere! Geniale, vero?

E veniamo ora alle macchie più ostinate!

Siete alle prese con macchie ostinate e non riuscite a venirne a capo?

Per la crema solare, provate a inumidire la zona con acqua ben fredda, applicate il sapone di Marsiglia, poi distribuite il bicarbonato. Lasciatelo agire per qualche ora, poi sciacquate.

Se si tratta di olio solare, meglio procedere con un po’ di detersivo per piatti.

Infine, se è il sangue il vostro cruccio, preparate una mistura di amico di mais e acqua fredda (in parti uguali), spalmate questa crema sulla parte da trattare e lasciatela in posa per mezz’ora. Risciacquate e procedete con il lavaggio normale.

E ora che sapete davvero tutto, potete serenamente vivervi quest’estate piena di colori!

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...