Redazione Contatti Impostazioni Privacy

ECCO COME RIMUOVERE DA SOLE LO SMALTO GEL SENZA DANNEGGIARE LE UNGHIE

Pubblicità

Le amanti della cura delle mani saranno ricorse almeno una volta allo smalto gel. A differenza di quello tradizionale, questo tipo di smalto è più duraturo (circa 3 settimane) ma la sua rimozione può risultare fastidiosa al punto di indurci ad alzare il telefono e prendere appuntamento con l’estetista.

Ovviamente la rimozione dello smalto gel può essere eseguita in modo impeccabile anche a casa, evitando così una spesa inutile.

Cosa ci serve per rimuovere alla perfezione lo smalto gel dalle unghie?

Pubblicità
  • acetone
  • buffer
  • lima di carta
  • carta stagnola
  • dischetti in cotone
  • bastoncini in legno d’arancio

Innanzitutto cominciamo a passare la lima sulle unghie che vogliamo trattare: lo scopo è quello di rimuovere la parte più superficiale dello smalto, cioè la parte lucida, quindi serviamoci di un tocco leggero.

Prendiamo i dischetti in cotone, bagniamoli con l’acetone e poggiamo sulle unghie. Per avere efficacia, lo smalto deve restare a contatto con l’acetone per circa 20 minuti: per semplificare il processo avvolgiamo i dischetti intorno alla punta delle dita e assicuriamoli con la carta stagnola.

Dopo venti minuti l’acetone avrà compiuto il suo lavoro: lo smalto a questo punto sarà abbastanza morbido e potremo passare alla fase successiva.

Pubblicità

Con l’aiuto dei bastoncini in legno d’arancio iniziamo a rimuovere delicatamente lo strato di smalto, partendo dagli angoli e dunque andando verso la parte superiore. Ricordiamo di non dover applicare troppa pressione, altrimenti rischiamo di rovinare la superficie delle unghie e di indebolirle.

Rimosso completamente lo smalto passiamo all’ultima fase. Prendiamo il nostro buffer e levighiamo le unghie per farle apparire più lucide e uniformi.

273bcb158aae6f8da5903523afb82ab7

Per evitare che si sfaldino possiamo utilizzare uno smalto di tipo indurente, in modo da renderle più forti. E infine non dimentichiamo di massaggiare le zone circostanti con una crema per le cuticole o un olio al fine di idratare la cute.


Potrebbe interessarti anche...