Erbazzone: la torta salata emiliana, dalla tradizione alla nostra tavola!

erbazzone la torta salata della 3

L’erbazzone è una specialità tipica della cucina emiliana. A base di erbe dell’orto insaporite con aglio e aromi, appartiene alle ricette contadine, povere, ma genuine e nutrienti.

Cuoceva in uno stampo di rame, rotondo e spesso, normalmente nel forno comune e si faceva a gara per realizzare la torta migliore del villaggio, da condividere con la comunità.

Nella nostra versione, vi proponiamo una farcitura con cipollotti, bietole, parmigiano e pancetta. Ovviamente, il tutto sarà avvolto da uno straordinario impasto.

Procuratevi:

  • per la pasta:
    • farina di tipo 00, 400 g
    • sale fino, 8 g
    • olio extravergine d’oliva, 30 ml
    • acqua tiepida, 200 ml
  • per il ripieno:
    • cipollotto fresco, 100 g
    • aglio, 1 spicchio
    • bietole o spinaci, 1,3 kg
    • parmigiano reggiano DOP da grattugiare, 200 g
    • pancetta affumicata, 100 g
    • olio extravergine d’oliva, 20 ml
    • sale fino, 10 g
    • pepe nero, q.b.

Curiose di conoscere tutti i passaggi? Iniziamo!

erbazzone la torta salata della 3

Erbazzone: ingredienti e preparazione

Mettetevi al lavoro.

Setacciate la farina in una ciotola, aggiungete olio, acqua e sale e cominciate a lavorare il tutto con le mani per ottenere un composto liscio ed omogeneo. Realizzate una palla e avvolgetela nella pellicola alimentare. Riponete in frigorifero a rassodare per mezz’ora.

Nel mentre, pulite i cipollotti e riduceteli a rondelle. Sciacquate le bietole sotto al getto del rubinetto, asciugatele ed eliminate il gambo. Tagliate anche la pancetta a cubetti. Sbucciate l’aglio.

Versate l’olio in un tegame antiaderente, unite l’aglio, fatelo rosolare, quando sfrigola, aggiungete pancetta e cipollotto. Cuocete per 10 minuti, infine inserite le bietole, salate, pepate e proseguite a cucinare il tutto per 7 minuti almeno con il coperchio inserito. Spegnete il gas, togliete l’aglio, scolate l’eventuale liquido eccedente rilasciato dagli ortaggi e sistemate il tutto in un recipiente per lasciarlo raffreddare; solo allora grattugiate 150 g di parmigiano DOP e mescolate con la spatola.

LEGGI ANCHE:  Torta margherita Senza burro: E' super soffice e delicata|

Preriscaldate il forno a 200°; spennellate con l’olio extravergine d’oliva la superficie di una tortiera da 32 centimetri di diametro, tenete a portata di mano.

Prelevate il panetto dal frigo e mettetelo sul piano di lavoro precedentemente infarinato. Dividetelo e ricavatene una porzione da 350 g, sarà la vostra base. Afferrate il mattarello e stendete una sfoglia rotonda da 36 centimetri di diametro. Fate lo stesso con la parte rimanente: dovete realizzare, però, uno spessore più sottile. Spostate il primo cerchio sulla tortiera, farcitelo con il ripieno appena realizzato. Grattugiate ulteriori 50 g di formaggio e richiudete con la sfoglia sottile. Sigillate i bordi con le dita per scongiurare la fuoriuscita della farcitura, bucherellate la superficie e ungetela con un filo d’olio. Infornate per 30 minuti. Sfornate il vostro erbazzone e lasciatelo intiepidire. È ottimo ancora fumante o freddo da frigo! Buon appetito!

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...