Questo esperimento ha scioccato milioni di persone… Senza parole!

Ormai sappiamo tutti che il fast food – non casualmente noto anche come cibo spazzatura – non rientra tra gli alimenti più sani di questo mondo. Chi consuma regolarmente cheeseburger e altro cibo simile va quasi certamente incontro al diabete, a malattie cardiovascolare e obesità.

Un gruppo di ricercatori dell’Università di Nottingham hanno condotto uno studio per conoscere esattamente cosa accade durante la digestione di un hamburger, e per questo hanno immerso il celebre panino di McDonalds in una soluzione di acido cloridrico per 3 ore e mezza.

L’esperimento non solo è stato eseguito, ma è stato anche registrato e pubblicato in modo che tutti possano vedere con i propri occhi cosa accade. Ben 16 milioni di persone hanno già visto il video di questo esperimento.

Avvertenza: se fate uso di fast food, quello che state per vedere potrebbe toccarvi (negativamente) in modo particolare.

Prima di tutto è bene capire perché è stata scelta una soluzione del suddetto acido. L’acido cloridrico è presente nello stoma e interviene nel processo digestivo. Il suo pH si aggira intorno a 1-1,5 dunque si tratta di un liquido molto acido.

L’acidità è importante, dal momento che serve a “lavorare” il cibo che arriva nello stomaco e prepararlo alle fasi successive della digestione. Allo stesso tempo, però, è essenziale che lo stomaco sia protetto da uno strato di muco, altrimenti le sue pareti si corroderebbero.

Detto questo, il cibo ingerito deve essere ridotto ad un consistenza accettabile per le fasi successive, prima che finisca nell’intestino. Cosa è risultato dall’esperimento? Dopo 3.5 ore l’hamburger appariva con un’enorme massa nera.

LEGGI ANCHE:  I vigili del fuoco avvertono: non lasciate le bottiglie di plastica dentro la macchina!

La digestione del panino da fast food richiede infatti più di 3 giorni, essendo pieni di grassi saturi. Le verdure e la frutta possono invece essere digerite in mezz’ora, mentre altri cibi sani richiedono appena qualche ora.

Prima di ingerire cibo spazzatura, dunque, ricordiamo che questo resterà bloccato nel nostro stomaco per diversi giorni, sotto forma di una spaventosa massa nera. Ciò non vuol dire che dobbiamo rinunciare completamente alle cosiddette “schifezze”, ma che il loro consumo dovrebbe verificarsi solo occasionalmente.

Mangiare regolarmente fast food è come firmare un contratto per avere la certezza di patologie anche gravi nel nostro futuro.

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...