Fiocchi di patate e rosmarino: le focaccine che non ti aspetti!

fiocchi di patate e rosmarino 2

Avete presenta i fiocchi di patate che utilizzate per preparare un purè lampo? Ecco, andata in dispensa e teneteli a portata di mano. Vi serviranno per preparare meravigliose focaccine dal sapore inconfondibile ed insuperabile! Avete capito bene!

State per scoprire un lievitato perfetto per un buffet con gli amici di sempre, farcito da salumi, formaggi, verdure alla griglia! Nessuno dei vostri ospiti potrà resistere alla loro golosità!

Procuratevi:

  • farina bianca, 160 g
  • farina manitoba, 340 g
  • olio extra vergine d’oliva, 2 cucchiai
  • acqua tiepida, 400 ml
  • preparato per purè, 80 g
  • zucchero o miele, 1 cucchiaino
  • sale, ¾ di cucchiaio
  • lievito di birra fresco, 10 g

per finalizzare:

  • rosmarino, 1 rametto
  • sale fino da spolverizzare, 2 cucchiaini
  • olio extravergine d’oliva, 2 cucchiai per spennellare
  • farina 00, q.b. per il piano di lavoro.

E le buone notizie non finiscono qui: di impastano a mano!

Curiose? Iniziamo!

fiocchi di patate e rosmarino 2

Fiocchi di patate e rosmarino: preparazione

Versate in un recipiente 200 ml di acqua tiepida e sciogliete il lievito, mescolate bene, quindi unite anche lo zucchero.

A parte in una terrina capiente, amalgamate i fiocchi di patate con le farine e il sale, realizzate una fontana e inserite nel buco al centro il lievito sciolto. Impastate usando la mano destra, con la sinistra versate l’acqua restante e l’olio a filo, per farli assorbire lentamente.

Quando il composto risulta ben uniforme, trasferitevi sul piano di lavoro infarinato e lavoratelo energicamente fino ad ottenere un panetto liscio. Trasferitelo in una ciotola, realizzate una croce sulla superficie, chiudete con la pellicola e lasciate lievitare fino a vederlo raddoppiare. Impiegherà un’ora e mezza la massimo

Foderate la leccarda con la carta apposita e spennellatela con un filo d’olio.

LEGGI ANCHE:  Scones: le morbidissime brioche del mattino pronte in pochi minuti, la ricetta

Riprendete l’impasto, dividetelo in 10 parti, tutte simili per dimensione e peso; realizzate quindi 10 pallottole. Sistematele sulla teglia, schiacciatele leggermente per allargarle e praticate delle fossette premendo con i polpastrelli. Ungetele, spolverate un po’ di sale e qualche ago di rosmarino.

Lasciatele riposare per una mezz’oretta, nel mentre preriscaldate il forno a 200°.

Infornatele per 30 minuti, o fino a doratura uniforme.

Estraetele e lasciatele intiepidire prima di affondare il morso nella loro squisitezza.

Buon appetito!

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...