Friggere senza schizzare: ecco come non sporcare la cucina!

Pensate davvero che sia impossibile riuscire a friggere bene senza far schizzare l’olio? Vi sbagliate di grosso! Con questi trucchi e questi suggerimenti, imparerete a preservare la vostra cucina dalle tracce di unto e vi eviterete fastidiose ustioni. 

Curiose? Iniziamo!

Friggere senza schizzare: perché l’olio sprizza ovunque!

Cominciamo con il precisare che l’olio sprizza a causa della reazione chimica che si innesca quando l’acqua passa dallo stato liquido a quello gassoso. L’acqua raggiunge il suo punto di ebollizione a 100°, l’olio a 300°: il primo contatto tra i due ingredienti genera bolle d’aria che schizzano per il raggiungimento dello stato gassoso.

Il primo passaggio da compiere quindi è quello di asciugare perfettamente gli alimenti. Vi basterà tamponarli con un panno pulito o con la carta assorbente, prima di immergerli per risolvere uno dei problemi… ma non finisce qui!

friggere senza schizzare

Stratagemmi per evitare gli schizzi durante la frittura degli alimenti

Non usate il coperchio nel vano tentativo di evitare di sporcare la cucina: favorisce la formazione di umidità all’interno della pentola e le gocce di condensa creeranno un vero e proprio disastro quando lo leverete per controllare la cottura.

Per evitare all’origine la creazione di vapore acqueo, provate ad inserire sul fondo della pentola una patata o una manciata di sale grosso, prima che l’olio arrivi a bollore; entrambi assorbiranno l’umidità in eccesso evitandovi gli spruzzi tipici di questo tipo preparazione culinaria.

Se volete realizzare una frittura di calamari a regola d’arte, senza compromettere la vostra meravigliosa cucina, infarinate e cucinate immediatamente il vostro pesce per scongiurare il deposito d’acqua.

Infine un’idea geniale per risparmiare denaro e realizzare con il fai da te un paraschizzi che vi proteggerà dalle ustioni. Procedete così:

  • procuratevi una bottiglia di plastica larga e dividetela a metà, vi servirà solo la parte con il tappo,
  • praticate un foro sul tappo con un taglierino ed inserite il cucchiaio di legno,
  • infilate la mano nella metà ad imbuto della bottiglia
  • afferrate il mestolo per rigirare meglio la vostra frittura.
LEGGI ANCHE:  Torta di primavera al limone, gluten-free. Soffice e gustosa!

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...