Gamberoni in sfoglia: una delizia finger food che conquisterà vista e palato!

gamberoni in sfoglia una delizia 2

I gamberoni in sfoglia sono un piccolo capolavoro alla portata di tutte! Perfetti da offrire come aperitivo delle feste, come salatini per celebrare un’occasione particolare, sprigionano una sapore unico. Croccanti fuori, teneri dentro, vengono aromatizzati con semi di papavero e di sesamo per arricchire ulteriormente un gusto rotondo e avvolgente come l’impasto che nasconde i crostacei!

Facilissimi da realizzare, sono anche veloci, ma a patto di disporre già della sfoglia. Potete scegliere se acquistare un rotolo già pronto, oppure realizzarla voi, con la nostra ricetta furbissima! Cliccate qui.

Per quanto riguarda i gamberoni, decidete voi se preferite servirvi di quelli freschi o surgelati, ciò che conta è che siano di qualità!

Mettetevi al lavoro, farete un figurone e lascerete i vostri amici a bocca aperta, pronti ad accogliere un altro boccone!

Curiose di scoprire come procedere? Iniziamo!

gamberoni in sfoglia una delizia 2

Gamberoni in sfoglia: ingredienti e preparazione

Per questa ricetta procuratevi:

  • pasta sfoglia o matta, 250 g
  • gamberoni, 16
  • semi di sesamo, 2 cucchiai
  • semi di papavero, 1 cucchiaio
  • sale, q.b.
  • pepe, q.b.
  • uovo, 1 solo il tuorlo
  • acqua freddissima, q.b.

Pulite con cura i gamberoni, sfilando la testa e il carapace, ma conservando la coda!

Eliminate l’intestino e sciacquateli sotto al getto del rubinetto

Sistemateli in una ciotola e preriscaldate il forno a 200°.

Foderate la leccarda con la carta apposita.

Dedicatevi ora all’impasto. Stendetelo con il mattarello per ottenere un rettangolo spesso un centimetro al massimo. Cospargete con il papavero e il sesamo, premete per farli aderire perfettamente. Poi con una rotella, ritagliate 16 striscioline.

Avvolgete ogni gamberone con la sfoglia o la pasta matta, lasciando esternamente il lato con i semi e le code scoperte.

Sistemateli sulla placca.

LEGGI ANCHE:  Pelare le patate non è mai stato così facile: ecco il metodo rivoluzionario!

In una ciotolina, sbattete l’uovo e qualche goccia di acqua freddissima con i rebbi di una forchetta, spennellate i vostri salatini e infornateli per 15-20 minuti, quando risultano ben dorati in superficie estraeteli e lasciateli intiepidire. Serviteli caldi, tiepidi o a temperatura ambiente!

Buon appetito!

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...