Gli strepitosi casoncelli bergamaschi con burro, pancetta e salvia

Gli strepitosi casoncelli bergamaschi con burro, pancetta e salvia.

I casoncelli sono una pasta ripiena tipica della bergamasca (Lombardia). La ricetta che ti proponiamo oggi spiega come preparare in casa anche la pasta sfoglia, ma se non avessi troppo tempo da dedicare alla cucina puoi anche adoperare della pasta già pronta e quindi dedicarti solo al ripieno.

 

Proprio perché sono ripieni e molto saporiti, i casoncelli si possono condire anche solo con burro e salvia. La nostra ricetta, però, come variante succulenta prevede la pancetta, che dà una irresistibile nota sapida e croccante al piatto.

Ma veniamo alla ricetta.

Gli strepitosi casoncelli bergamaschi con burro, pancetta e salvia

Gli ingredienti

Per la pasta fresca (se vuoi farla): 250 grammi di farina zero; 100 grammi di farina di semola di grano duro rimacinata; due uova; sale q.b.; acqua q.b.

Per il ripieno: 150 grammi di macinato di vitello; 100 grammi salsiccia; aglio in polvere q.b.; prezzemolo q.b.; 10 grammi di amaretti; 10 grammi di uvetta; due cucchiai di pangrattato; due uova; quanto basta di burro; un cucchiaio di parmigiano grattugiato; noce moscata q.b.; quanto basta di sale e pepe.

Per il condimento: 150 grammi di pancetta; 150 grammi di burro; qualche fogliolina di salvia.

La preparazione

In una ciotola piuttosto capace setaccia la farina e aggiungi due uova e l’acqua, a temperatura ambiente. Impasta con le mani fino a che ottieni un composto vellutato ed elastico (se è troppo duro, basta aggiungere altra acqua, se troppo molle, altra farina).

Avvolgi l’impasto nella pellicola trasparente e mettilo via per una mezzora. Frattanto ti dedicherai al ripieno. In una pentola metti a scaldare una noce di burro e quando si scioglie aggiungi il macinato. Fa’ rosolare per qualche minuto, poi aggreghi la salsiccia, spellata e schiacciata, l’aglio e il prezzemolo.

LEGGI ANCHE:  Dolcetti alle mele: una sola mela per un risultato WOW!

Quando il tutto è cotto, passi il composto di carne in una ciotola, boule o terrina che sia e aggiungi il parmigiano grattugiato, le altre due uova, il pangrattato, l’uvetta e gli amaretti sbriciolati. Poi aggiusti di sale e pepe e spolveri con della noce moscata.

Adesso riprendi l’impasto che avevi messo da parte e lo stendi col mattarello fino a ottenere una sfoglia di un paio di millimetri di spessore. Poi con un coppapasta o con un bicchiere ricavi dei cerchi di un sette centimetri di diametro e sopra ci depositi un cucchiaino di ripieno. Poi ovviamente chiudi il casoncello più o meno a mezzaluna e poi sigilli i bordi coi rebbi di una forchetta.

Una volta confezionati i casoncelli, porti l’acqua a ebollizione e cali la pasta. Intanto farai soffriggere burro, pancetta e salvia.

Quando sono al dente, tiri su i casoncelli, li condisci e li servi in tavola con una bella spolverata di parmigiano.

Buon appetito!

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...