Gnocchi alla Sorrentina: la ricetta tradizionale partenopea, gustosissima!

Gli gnocchi alla sorrentina sono un primo piatto della tradizione partenopea davvero imperdibile. Semplici, gustosi e tutti italiani, sono un invito alla bontà mediterranea da portare in tavola.

La ricetta che proponiamo è un mix di sapori genuini, freschi e coloratissimi. Il bianco della mozzarella, il rosso del pomodoro e il verde del basilico per un risultato tricolore che vi stupirà!

Ideali per ogni occasione, sia formale sia informale, perfetti per grandi e piccini sono delle chicche che si sciolgono in bocca! Curiose? Iniziamo!

Gnocchi alla sorrentina

Gnocchi alla Sorrentina: la ricetta tradizionale partenopea

Per realizzare questo piatto vi occorreranno:

  • patate lesse, 1 kg
  • farina 00, 150 g
  • sale, 1 pizzico
  • uovo, 1
  • fecole di patate, 120 g
  • parmigiano, q.b.
  • mozzarella, 250 g
  • basilico fresco, q.b.
  • sale, q.b.
  • passata di pomodoro, 1 l
  • olio evo, q.b.
  • aglio, 1 spicchio

Accendete il forno a 250°C.  Lavate le patate sotto l’acqua corrente. Quando saranno pulite, potete metterle a bollire in una pentola acqua salata. Lessate per circa 40 minuti.

Intanto, prendete la mozzarella e riducetela a cubetti in un piattino. Poi, scaldate la passata di pomodoro fresco in una padella aggiungendo un filo di olio evo e uno spicchio di aglio.

Fate cuocere a fiamma bassa per 10 minuti, fino a quando il pomodoro non si sarà ristretto un po’. Aggiungete il sale e anche qualche foglia di basilico fresco.

Nel frattempo, scolate le patate e sbucciatele ancora calde.

Quindi, prendete della farina e disponetela su un piano di lavoro, dopo averla setacciata. Formate la classica fontana e andate a schiacciarle con lo schiacciapatate direttamente all’interno della fontana di farina e fecola. Aggiungete poi l’uovo ed il sale ed iniziate ad impastare il tutto, fino ad ottenere un composto compatto e liscio.

LEGGI ANCHE:  Capelli folti: ecco 11 consigli indispendabili per avere una chioma fluente!

Se durante la lavorazione vi rendete conto che questa è ancora appiccicosa potete aggiungere altra farina. Formate una palla e dividetela via via in parti più piccole.

Ogni pezzo di pasta andrà steso fino a formare un cordoncino dello spessore di 3 centimetri. Se volete dare la classica forma degli gnocchi potete utilizzare un riga gnocchi o aiutarvi con i rebbi di una forchetta.

Quando avrete terminato di realizzarli tutti procedete alla cottura. In una pentola capiente versate l’acqua e salatela. Portate a bollore e aggiungete un filo d’olio così da evitare che poi possano attaccarsi tra loro. Versate gli gnocchi.  Quando saranno venuti a galla, potete scolarli. La cottura è molto veloce massimo 5 minuti.

Trasferiteli ora in una pirofila, condite con la passata di pomodoro, il parmigiano e l’olio d’oliva.

Mescolate bene il tutto e poi nello strato superiore aggiungete la mozzarella a cubetti e spolverizzate con dell’altro parmigiano. Cuocete in forno per circa 5 minuti. 

Aggiungete un ciuffo di basilico lavato prima di servirli in tavola.

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...