I biscotti della nonna al grano saraceno, glassati: un brivido natalizio!

i biscotti della nonna al 3

I biscotti della nonna hanno il sapore dell’infanzia. Burrosi e zuccherini, croccanti e profumati, riescono a riportare alla memoria i momenti migliori della nostra vita. Quei Natali pieni di gioia e amore, con meno doni forse, ma con la presenza delle persone che più abbiamo amato. C’erano tutti, intorno alla tavola imbandita, dai capostipiti fino agli “eredi”! Risa, scherzi, chiacchiere, abbracci e coccole.

E noi, insieme ai piccoli di casa, aspettavamo solo di arrivare al termine di quei pranzi e di quelle cene per allungare le manine verso quel vassoio delle veste dove troneggiavano loro :quelle piccole stelline, bianche come la neve, lucide e luminose come fari nella notte. E facevamo a gara a chi riusciva a mangiarne di più perché allora non c’erano problemi di dieta. Eravamo semplicemente felici nella nostra pelle, accarezzata dall’affetto di tutti.

E proprio per non dimenticare quell’atmosfera magica e profumata, è giunto il momento di metterci al lavoro per presentare ancor oggi questi pasticcini deliziosi.

Curiose? Iniziamo!

i biscotti della nonna al 3

I biscotti della nonna: ingredienti e preparazione

Per questa ricetta procuratevi:

  • amido di mais, 110 g
  • farina di grano saraceno, 140 g
  • burro morbido, 125 g
  • zucchero, 100 g
  • lievito in polvere per dolci, ½ bustina
  • uovo, 2 di cui 1 intero + 1 solo albume per glassare
  • zucchero a velo, 200 g

Preriscaldate il forno a 180 °, foderate la leccarda con la carta apposita. In una terrina, setacciate la farina di grano saraceno, il lievito, la maizena e lo zucchero. Unite il burro morbido e impastate con la punta delle dita: dovete ottenere un impasto sabbioso.

A questo punto, in una ciotola a parte, sbattete l’uovo con i rebbi di una forchetta, quindi aggiungetelo al composto e fatelo incorporare bene,

LEGGI ANCHE:  3 Cocktail per la sera della Vigilia, tutti ispirati a 3 brani di successo

Infarinate la spianatoia e il mattarello; stendete la pasta fino ad uno spessore di circa 5 mm.

Servitevi di un taglia-biscotti a forma di stella (o di una tazzina da caffè) per ricavare tanti biscotti. Stendete le rimanenze di impasto per non sprecarne neppure una briciola. Sistemate i dolcetti sulla placca da forno ben distanziati tra loro e infornateli per un quarto d’ora.

Sfornateli e lasciateli raffreddare del tutto.

Nel mentre preparate la glassa: lavorate l’albume con lo zucchero a velo. Servitevi di uno sbattitore elettrico per fare prima e ottenere rapidamente una consistenza simile a quella dello yogurt.

Immergeteci ogni stella orizzontalmente, in modo da coprire solo la superficie.

Lasciate solidificare del tutto prima di addentare.

Buon appetito!

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...