Redazione Contatti Impostazioni Privacy

I segreti del mascara: storia e tips per applicarlo bene!

Pubblicità

Conoscete davvero i segreti del mascara? Forse no! Bene, tutte quante concordiamo sicuramente nel ritenerlo il re del beauty case: comodo, pratico e veloce da applicare, in un solo gesto permette di valorizzare lo sguardo e renderlo magnetico. Ma come nasce il mascara? E soprattutto come fare per applicarlo al top? Curiose? Iniziamo!

I segreti del mascara

La storia ed i segreti del mascara.

Pubblicità

Furono le Egiziane che nell’antichità, per prime colorarono le loro ciglia, seguirono poi a ruota le Romane, vere appassionate della valorizzazione dello sguardo. Dal Medioevo fino al 1800 l’antenato del rimmel è passato da periodi in cui veniva applicato in modo abbondante sugli occhi a ere in netto contrasto come l’epoca Elisabettiana. Il mascara vero e proprio nasce però a metà del 1800, quando Eugene Rimmel rivoluziona il mondo della cosmesi realizzando un prodotto a base di gelatina di petrolio da applicare sulle ciglia. Pochi anni più tardi, nel 1913, a Chicago, Thomas Williams, farmacista e chimico, crea una pasta unendo polvere di carbone e vaselina da applicare con l’aiuto di uno spazzolino. Un’invenzione nata per amore della sorella Maybel, che cercava di conquistare un uomo: da qui partì per fondare l’azienda cosmetica Maybelline.  Ma bisogna attendere la rivoluzionaria Helena Rubinstein per conoscere il mascara con lo scovolino, proprio come lo utilizziamo oggi: è il 1957. Da quel momento in poi il mascara subirà ancora diverse evoluzioni con colori, tenute e forme di scovolino differenti.

Le diverse tipologie.

Oggi le tipologie di mascara in commercio sono tantissime, vediamole insieme nel dettaglio.

  • Volumizzante: perfetto per chi ha poche ciglia, è in grado di rivestire ogni pelo dell’arcata ciliare rendendolo più pieno e corposo.
  • Allungante: è indicato a chile ha corte. Grazie al suo scovolino sottile permette di separarle bene, donando loro maggiore lunghezza: il risultato finale sarà uno sguardo più aperto e definito.
  • Incurvante: è l’ideale per chi le ha lunghe o folte ma dritte o spioventi. Solitamente ha uno scovolino più grande, a volte incurvato, per aiutare a dare una maggiore curvatura.
  • Waterproof: il mascara resistente all’acqua, perfetto per chi nuota o fa attività sportiva e non vuole rinunciare a un velo di trucco.

I segreti del mascara per un’applicazione perfetta!

Pubblicità

L’applicazione del mascara cambia a seconda del tipo di effetto che volete ottenere.

Il primo passaggio da fare è comune, qualsiasi tecnica scegliate di effettuare: pettinate le ciglia superiori, appoggiando lo scovolino alla radice e arrivando fino alla punta. Eliminerete così ogni traccia di ombretto che potrebbe essersi depositata accidentalmente. Continuate in questo modo, effettuando più passaggi, se desiderate allungarle a dismisura. Tra una mano e l’altra, attendete che il rimmel si asciughi completamente… l’effetto finale sarà davvero WOW!

Se invece desiderate ottenere volume, posizionate lo scovolino orizzontalmente compiendo un movimento a zig zag, dal basso verso l’alto, per separare bene le ciglia. Partite dalla zona centrale dell’occhio e spostatevi poi verso l’angolo interno e verso quello esterno.

I segreti del mascara

 


Potrebbe interessarti anche...