Il primer giusto: come sceglierlo in base al tipo di pelle.

Il primer è il prodotto per eccellenza se desiderate avere una base perfetta!

Nasce come make-up da applicare prima del fondotinta per garantirne durata e tenuta. Camuffa a monte le piccole imperfezioni, come brufoletti, pori dilatati e discromie. Dona luminosità immediata all’incarnato. Essendo a diretto contatto con la pelle o quasi, va scelto con cura, valutando attentamente l’INCI (International Nomenclature of Cosmetic Ingredients), l’etichetta che presenta i diversi ingredienti presenti all’interno di un prodotto cosmetico. In questa piccola guida all’acquisto, troverete tutte le informazioni necessarie per identificare quello che più fa al caso vostro in base alla tipologia dell’epidermide.

primer

Il primer per pelli grasse o miste.

Chi tra voi appartiene a questa classificazione, è più soggetta a imperfezioni ed effetto oleoso (problematiche concentrate solo sulla zona a T – fronte, naso, mento – per quelle che hanno la pelle mista.) Optate per un prodotto opacizzante e anti-lucido, terrà sotto controllo la produzione eccessiva di sebo a monte! Grazie all’effetto matt avrete un incarnato di porcellana. Coprite i brufoletti con il correttore e camuffate i pori dilatati con il fondotinta, sarete di porcellana!

Idratazione massima per la pelle secca.

Il trucco può inaridire e screpolare ulteriormente l’epidermide se la vostra pelle è secca. I fondotinta coprenti e le ciprie fissanti sono tra i maggiori responsabili della disidratazione cutanea, con conseguenti rossori e desquamazioni sulle zone più delicate. Scegliete un primer con ingredienti emollienti che minimizzino l’effetto aggressivo del make-up. Ovviamente prima di applicare qualsiasi prodotto, nutrite profondamente il viso con la vostra abituale skincare: la base, infatti, non sostituisce mai le vostre creme di bellezza!

Per chi soffre di rossori diffusi, è consigliato un primer color verde menta, l’unico in grado di nasconderli alla perfezione, garantendovi maggior disinvoltura per tutta la giornata!

LEGGI ANCHE:  Delineare gli occhi: 11 modi affascinanti per farlo al top!

Primer illuminante per coloriti spenti.

Se il vostro problema è un colorito spento, il prodotto giusto per voi è un primer illuminante. Il 2020 è l’anno della luce, a partire proprio dall’incarnato. Prima del fondotinta, stendete una base luminosa, in grado di regalare immediata vivacità al viso. Scegliete un finish perlato per risplendere in modo uniforme, satinato, invece, se volete creare strategici punti luce. Sarete raggianti.

primer illuminante

 

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...