Redazione Contatti Impostazioni Privacy

In arrivo i nuovi modelli curvy: la pancetta degli uomini è trendy!

Pubblicità

In arrivo i nuovi modelli curvy, le passerelle si aprono anche ai maschi “normali”.

In fondo è solo la dura legge del marketing. C’è una nicchia di mercato trascurata? Beh, qualcuno prima o poi se ne accorgerà e andrà ad occuparla. È il capitalismo, bellezza!

Pubblicità

È quello che sta capitando con la famosa agenzia di modelle/i statunitense Img Models, che tra le sue modelle vanta l’italiana Bianca Balti e la bravissima attrice Millie Bobby Brown (Stranger Things).

Era ormai da un po’ che anche la Img – come del resto altre agenzie in giro per il mondo – si è accorta che non tutte le donne hanno l’allure e le misure di una Kate Moss o di una Naomi Campbell.

Sicché pure la Img, ormai da tempo, ha aperto le sue porte a modelle dalle misure un po’ più generose e “umane”, più simili alle comuni mortali.

Adesso però il discorso si allarga anche ai maschietti. Mica hanno tutti la “tartaruga” scolpita dei fustacchioni da passerella!

In arrivo i nuovi modelli curvy: la pancetta degli uomini è trendy!

È un ragionamento elementare che rientra nel discorso di cui sopra: se c’è una nicchia di mercato dalla quale si possono ricavare dei soldi, state pur certi che non rimarrà trascurata a lungo!

Pubblicità

“Siamo al punto in cui tutti quelli coinvolti in questa industria multi-miliardaria stanno abbracciando tutte le forme e tutte le misure? Non ancora, ma stiamo facendo progressi”.

Così recita uno strillo pubblicitario della Img e per quanto si tratti di advertising, non è che dissimuli la verità, la quale verità sta tutta sta in quell’aggettivo, “multimiliardaria”.

Insomma: abbiamo già i miliardi, ma un bigliettone verde in più non fa mai male.

E se poi la cosa aiuta le persone a meglio accettarsi per come sono, maniglie dell’amore e tutto, tanto meglio.

Ma, come dire, si tratta di un effetto collaterale, che in questo caso è l’opposto dei collateral damages che si producono in altri contesti e scenari ben più cruenti (per lo meno in senso letterale).

E dunque, che aspetti? Sei belloccio, ma non somigli di certo al David di Michelangelo? Adesso c’è speranza anche per te, magari il tuo futuro è sulle passerelle di tutto il mondo, tra i tuoi colleghi plus-size.

Mai dire mai!


Potrebbe interessarti anche...