La ricetta classica: la quiche Lorraine, dalla Francia con sapore

quiche lorraine

La ricetta classica: la quiche Lorraine, dalla Francia con sapore

La quiche Lorraine è una torta salata che ci viene dalla cucina francese, e dalla Lorena in particolare, come dice chiaramente il nome.

Si tratta di uno sformato salato non troppo difficile da preparare, fatto di una base di pasta brisée e un ripieno assai gustoso fatto con uova e panna ma anche arricchito di formaggio (tipicamente la groviera) e pancetta. Non esattamente un piatto dietetico, ma buonissimo!

Come per ogni ricetta tradizionale, anche della quiche Lorraine esistono molte versioni differenti: ce ne sono di vegetariane, ce ne sono con la cipolla, ce ne sono con la salsiccia…

Insomma, come sempre l’unico limite è la fantasia.

La ricetta classica: la quiche Lorraine, dalla Francia con sapore

La quiche va servita fredda ed è ottima come antipasto saporito e invitante: tradizionalmente funziona da antipasto, tagliata a quadrotti o a fettine.

Gli ingredienti

Gli ingredienti che ti servono per una ottima quiche Lorraine sono questi (quantità adatte a uno stampo del diametro di una ventina di centimetri): una confezione di pasta brisée; 400 grammi di panna liquida, fresca; due tuorli d’uovo; due uova intere; 150 grammi di pancetta; 100 grammi di groviera; sale e pepe q.b.; noce moscata.

Procedi così

Il primo passo è fare la base con la pasta brisée: ti basta seguire il procedimento indicato sulla confezione, ma trovi anche moltissimi tutorial in rete che ti insegnano come prepararla in casa;

Ci vogliono cinque minuti e fatta in casa è di sicuro più genuina e più buona di quella che si trova nei negozi. Una volta preparata, fai riposare in frigo.

LEGGI ANCHE:  La torta margherita con solo tre ingredienti

Nel frattempo in una padella antiaderente fai andare la pancetta, abbrustolendola per un paio di minuti, poi asciugala su della carta da cucina per eliminare il grasso in eccesso.

Adesso rompi le uova in una ciotola e mischiale con la panna, aggiustando di sale e pepe e aggiungendo un pizzico di noce moscata.

Adesso stendi la brisé fino a darle uno spessore di circa mezzo centimetro, poi ungi una teglia con del burro e la infarini, dopodiché ci stendi sopra la brisée a mo’ di fodera.

Su questa base adesso puoi deporre la groviera e la pancetta fredda; il passo successivo è versare il mix di uovo e panna su questa base di pasta; abbi cura di rifilare i bordi, eliminando la pasta eccedente.

A questo punto occorre infornare: a 180 gradi per circa quaranta minuti. Se vedi che la quiche prende troppo colore, abbassa la temperatura di una decina di gradi. Dorata va bene, ma non certo bruciata!

Una volta cotta, va fatta riposare per almeno quattro o cinque ore.

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...