Redazione Contatti Impostazioni Privacy

La ricetta golosa: il ciambellone di pizza ripieno

Pubblicità

La ricetta golosa: il ciambellone di pizza ripieno.

La ricetta di oggi è un antipasto rustico davvero ghiotto e sfizioso. Non è per chi fa la dieta, ma come si dice, “semel in anno licet insanire”. Insomma, ogni tanto la dieta la si può anche mandare a quel paese.

 

Pubblicità

Questo ciambellone di pizza può funzionare sia come antipasto in un buffet che come piatto unico. Tra i suoi ingredienti ci sono prodotti di rango, come per esempio scamorza e salame mantovano. Ha un sapore ricco, che non lascia indifferenti e che sarà irresistibile soprattutto per i bambini.

Ma vediamo come si prepara.

La ricetta golosa: il ciambellone di pizza ripieno

Gli ingredienti

Gli ingredienti necessari sono questi: mezzo chilo di farina manitoba; 300 millilitri di acqua; un cucchiaino di zucchero semolato; 25 grammi di sale; 50 millilitri di olio extravergine; una bustina di lievito di birra; 350 grammi salame mantovano (o quello che hai); 250 grammi di scamorza.

Per spennellare: un tuorlo d’uovo; un cucchiaio di latte.

La preparazione

Pubblicità

Fai così

Prendi una ciotola abbastanza grande e ci versi la farina. Poi aggiungi il lievito di birra, lo zucchero, il sale, l’olio e l’acqua. Adesso lavori tutti gli ingredienti fino a che non hai un panetto morbido e malleabile, ma soprattutto omogeneo.

L’impasto sarà pronto quando non sarà più appiccicoso. A quel punto alla massa dai la forma di una specie di palla che metti in una ciotola unta con dell’olio e poi fai riposare in forno spento, a lievitare, per un due ore (con la luce accesa). L’impasto dovrà raddoppiare il volume iniziale.

Adesso prendi il salame, lo tagli a fette e poi a dadini. La grandezza di questi ultimi è ovviamente a piacere. La stessa operazione la farai con la scamorza.

A questo punto recuperi l’impasto dal forno e lo stendi a formare un rettangolo. Su questa base stendi poi i dadini di salame e di scamorza, avendo cura di non arrivare fino al bordo. Dopodiché chiudi come fosse un grande cannellone e poi trasferisci tutto quanto in uno stampo per ciambelloni che avrai provveduto a ungere.

Sigilla bene i bene i bordi dell’impasto e rimetti nel forno, sempre spento ma con la luce accesa, per un’altra ora. Passata quest’altra ora, spennellerai la superficie del tuo ciambellone con un mix di tuorlo e latte.

Adesso non rimane che mettere di nuovo in forno, stavolta preriscaldato a 200 gradi, e far cuocere il tutto per un 35 minuti. Una volta che la superficie prende un bel colore dorato, è ora di sfornare. Il ciambellone va servito ben caldo se ne vuoi gustare appieno il cuore di scamorza filante. Se no, lo puoi anche far riposare per un dieci minuti o un quarto d’ora.


Potrebbe interessarti anche...