La ricetta tradizionale: la crostata di mele della nonna

La ricetta tradizionale: la crostata di mele della nonna.

Il dolce che ti presentiamo oggi è una meraviglia appetitosa e assolutamente tradizionale: la crostata della nonna. Alle mele, uvetta e Calvados. Una sciccheria.

Qui di seguito ti indichiamo gli ingredienti, le dosi e il procedimento. Buon divertimento e buon appetito!

La ricetta tradizionale: la crostata di mele della nonna

Gli ingredienti

Questi gli ingredienti necessari: 400 grammi di farina; 200 grammi di burro; 300 grammi di zucchero; quattro tuorli d’uovo; la scorza grattugiata di mezzo limone; un pizzico di sale; 650 grammi di mele (ottime le renette); 50 grammi di uvetta; tre cucchiai di biscotti secchi sminuzzati; zucchero a velo; un bicchierino di Calvados; un cucchiaino di cannella in polvere.

La preparazione

Il primo passo è preparare la pasta frolla. Fai una fontana con la farina e mettici dentro il burro ammorbidito a tocchettini, 150 grammi di zucchero, i tuorli, la scorza di limone e un pizzico di sale; lavora bene fino a che il composto non risulta liscio e omogeneo;

a quel punto avvolgi l’impasto con della pellicola trasparente e la metti in frigo a riposare per un’oretta; nel frattempo ammolla l’uvetta per qualche minuto in acqua calda; poi sbuccia le mele e leva i torsoli, dopodiché le fai a fettine non troppo sottili;

prendi una ciotola e componi degli strati con le fette di mela, che cospargerai con lo zucchero rimanente e l’uvetta strizzata, poi aggrega il Calvados e la cannella, mescola bene e fai “marinare” per almeno un’ora coprendo la ciotola con la solita pellicola trasparente; il composto va mescolato di tanto in tanto;

ora imburra e infarina una teglia a cerniera dai bordi alti e di circa 25 centimetri di diametro; poi prendi un mattarello e stendi tre quarti della pasta frolla, dopodiché la depositi nello stampo coprendo bene il fondo e anche parte dei lati; pratica dei forellini sul fondo coi rebbi di una forchetta;

LEGGI ANCHE:  3 ingredienti x 1 gelato, fatto in casa, senza gelatiera, grassi, né lattosio!

il passo successivo è cospargere tutta la base coi biscotti sbriciolati (tipo Digestive o Oro Saiwa, vanno bene tutti e due); poi forma uno strato ben livellato con le mele e l’uvetta, che avrai previamente sgocciolato;

adesso la pasta che rimane la stendi su un piano e la tagli a strisce larghe all’incirca due o tre centimetri: con queste realizzi il classico disegno a scacchi depositandole sopra l’impasto;

è arrivato il momento di mettere in forno preriscaldato a 180 gradi per 40 minuti: quando la crostata prende una bella doratura, è cotta.

Fai freddare e poi cospargi con dello zucchero a velo.

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...