La torta di prugne secche: la soffice sorpresa del mattino

la torta di prugne secche 235181705 255956626370218 4772092075755064430 n

La torta di prugne secche: la soffice sorpresa del mattino

La torta di prugne secche: la soffice sorpresa del mattino. Il dolce che ti suggeriamo oggi è rustico, morbido, genuino, ideale per una allegra e golosa prima colazione all’italiana. La “morte sua” è pucciarne una fetta nel caffellatte, e abbiamo detto tutto.

la torta di prugne secche 235181705 255956626370218 4772092075755064430 n

Piena di fibre, è come una coccola che ci si può concedere al mattino prima di tuffarci nel mare di stress e confusione che chiamano vita moderna.

Chiaro che, volendo, è una torta che ci possiamo godere anche a merenda, se abbiamo tempo di farla e soprattutto se ci sono bambini intorno.

Ma veniamo alla ricetta.

Gli ingredienti

Per uno stampo da circa 20 centimetri di diametro ci vogliono: 200 grammi di farina doppio zero; 50 grammi di fecola di patate; 130 grammi di zucchero; 150 grammi di burro; 200 millilitri di latte; 150 grammi di prugne secche (snocciolate); quattro uova; la scorza grattugiata di un limone; sale q.b.

La preparazione

La prima cosa è ridurre il burro a tocchetti. Affinché l’operazione risulti più facile, bisogna che vi ricordiate di tirarlo fuori dal frigo un po’ per tempo, se no è troppo duro.

Dopodiché lo lavorate per qualche minuto con delle fruste elettriche e poi ci aggiungete anche lo zucchero semolato.

Quando il mix acquista una consistenza morbida e spumosa, provvediamo a incorporarvi le uova, uno per volta, sempre proseguendo a lavorare di frusta. Quindi si versa il latte e poi, in più riprese, la farina doppio zero, che avremo previamente passato al setaccio, e poi la fecola di patate e il lievito per dolci.

LEGGI ANCHE:  Torta di mele, limone e arancia: hai mai provato questa meraviglia?

Sul finale si aggiusta di sale e si prosegue a mischiare per bene, così che non si formino grumi nell’impasto. Al quale impasto va pure aggiunta la scorza grattugiata di un limone, che conferirà alla torta una fresca nota agrumata ed estiva.

Adesso si tagliano a tocchettini le prugne secche snocciolate e si amalgama tutto quanto con una spatola.

A questo punto prendiamo la nostra tortiera, la imburriamo e infariniamo a dovere e ci versiamo l’impasto, livellando per bene.

La mossa successiva è mettere in forno ventilato a 170 gradi per tre quarti d’ora oppure in forno statico a 180 gradi per un 50 minuti.

Quando è pronta, si toglie dal forno, si lascia freddare e poi si spolvera con una nuvola di zucchero a velo.

Buon appetito!

 

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...