Le Emozionanti dichiarazioni della bimba di 7 anni sopravvissuta al disastro del Titanic

Eva Hart aveva solo 7 anni quando si ritrovò a bordo del Titanic. Una di quelle notti, nel bel mezzo della notte, la madre la svegliò e la portò sul ponte della nave avvolta in una coperta. Il padre le disse: “Prendi la mano di tua madre e comportati bene” furono le ultime parole che sentì dire da suo padre. Riuscì ad abbandonare così il transatlantico e si mise in salvo su una scialuppa di salvataggio. Mentre si allontanavano dalla nave, Eva vide migliaia di persone sparire nell’oceano ghiacciato, sia i passeggeri che i membri dell’equipaggio. Solo 750 passeggeri riuscirono a raggiungere la terra sani e salvi. Hart, che ha vissuto fino all’età di 100 anni, ha ricordato in dettaglio tutto ciò che ha vissuto quella maledetta notte. Alcuni dei sopravvissuti erano troppo piccoli o troppo anziani per ricordare tutto in dettaglio, per lei non fu così.

1. Eva si stava dirigendo con la sua famiglia in Canada per iniziare una nuova vita.

2. “Ho visto quella nave affondare”, disse.

3. “Non ho mai chiuso gli occhi, non riuscivo a dormire, ho visto e sentito troppo e probabilmente nessuno potrebbe mai dimenticarlo.”

4. Nelle loro pubblicità la compagnia annunciò con grande sicurezza che quella nave era inaffondabile.

5. Per sua madre molto religiosa, pensò che fosse un segno dal cielo e che “Dio fosse contro di lei”.

6. Dopo l’affondamento tornò in Inghilterra dove sua madre si risposò.

7. Non ha smesso di fare incubi nemmeno una notte.

8. Dopo la morte di sua madre quando aveva 23 anni, decise di affrontare le sue paure.

9. Eva ritornò in mare su una nave e si chiuse in una cabina per 4 giorni fino a quando gli incubi cessarono.

#TitanicSurvivor #Titanic #EvaHart

A post shared by Still : . (@stillflows) on

10. Ha lavorato come cantante in Australia.

11. Ha scritto la sua autobiografia “In the Surplus of the Titanic”.

12. Per anni ha deciso di non parlare più del disastro.

13. “Morire perché non ci sono abbastanza scialuppe di salvataggio è assurdo”, ha detto.

14. “Ciò che è peggio ricordare sono le urla incessanti”.

15. Eva Hart non si sposò mai e morì nel 14 febbraio 1996 all’età di 91 anni nella sua casa di Chadwell Heath.  In sua memoria un pub di Chadwell Heath è stato rinominato “The Eva Hart”.

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...