Marmellata di petali di rosa: inaspettata golosità di primavera.

marmellata di petali di rosa 3

È primavera, con i fiori sbocciano anche le rose e dai loro petali è possibile ottenere una marmellata davvero unica!

Non ci credete? Profumatissima e delicata, questa confettura potrà rendere indimenticabili le vostre crostate o i vostri frollini. Trasformerà la colazione del mattino in un pasto regale, elegante e raffinato. Il risultato vi convincerà tanto da voler condividere quest’esperienza gustativa anche con le amiche e gli ospiti speciali. Li stupirete con una preparazione davvero insolita, ma deliziosa.

Per realizzarla impiegherete meno di un quarto d’ora, ma dovete poi attendere che si raffreddi all’interno dei barattoli. A questo proposito, vi raccomandiamo massima attenzione per la sterilizzazione. Fateli bollire senza coperchio per mezz’ora almeno in una pentola colma di acqua, sbollentate anche i tappi, scolateli e lasciateli raffreddare all’aria appoggiati su un canovaccio pulito.

Per il resto, seguite passo a passo la nostra ricetta specialissima.

Che aspettate allora? Mettetevi al lavoro, noi iniziamo!

marmellata di petali di rosa 3

Marmellata di petali di rosa: ingredienti e preparazione

Per questa ricetta procuratevi:

  • zucchero, 300 g
  • petali di rosa, 100 g
  • agar agar, 6 g
  • limone, ½
  • acqua, 750 ml

Queste dosi vi permetteranno di riempire circa 4 vasetti da 250 g.

Immergete le rose in una bacinella di acqua fredda e con delicatezza staccate i petali uno ad uno, eliminando gli eventuali afidi presenti. Quando ottenete circa 100 g di prodotto, trasferitelo in una casseruola, unite lo zucchero (300 g), il limone (½) e l’acqua (750 ml). Mettete sul gas e portate a bollore a fiamma dolce, quindi cuocete per altri 10 minuti. Noterete l’acqua diventare rosa e i petali grigi. Filtrate il liquido per isolare il succo e lasciatelo raffreddare.

Ora misurate il contenuto e unite 6 grammi di agar agar per ogni litro. Rimettete sul fornello e portate ad ebollizione nuovamente, mescolando per amalgamare il tutto, quindi sobbollite per 30 secondi.

LEGGI ANCHE:  Zucca alla siciliana in agrodolce: ricetta veloce e saporita

Togliete dal fuoco e versate nei barattolini di vetro. Chiudeteli con il coperchio e capovolgeteli per creare il sottovuoto. Quindi riponeteli in un luogo fresco e asciutto a rassodare. Una volta aperti, conservateli in frigorifero per un massimo di 4 giorni.

Questa confettura è una meraviglia!

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...