Melanzane troppo unte? Il trucco per friggerle perfettamente

melanzane troppo unte il trucco 3

Buone le melanzane fritte, ma ad un patto, non devono risultare troppo unte.

Eppure, il rischio di servirle mollicce e piene d’olio è dietro l’angolo. Evitarlo sarà un gioco da ragazze se seguirete i nostri consigli. Poche e semplici precauzioni vi garantiranno un piatto perfetto, amabilissimo per la consistenza e il sapore. Il tutto a patto di scegliere solo ingredienti di qualità: ortaggi freschissimi, olio di semi di arachide o girasole alto oleico. Questi i presupposti da cui partire, poi… curiose?

Mettetevi al lavoro, noi iniziamo!

melanzane troppo unte il trucco 3

Melanzane troppo unte: i trucchi per friggerle a dovere

Ciò che in cucina non permette di ottenere un piatto perfetto, dipende spesso dalle abitudini sbagliate, acquisite e ormai consolidate. Capita così di procedere in maniera automatica, spesso frettolosamente, quando con un po’ di pazienze e seguendo i consigli giusti, ogni pietanza acquisisce gusto e consistenza perfetti.

Nel caso vogliate friggere le melanzane, procedere con pazienza. Sciacquatele e mondatele, poi tagliatele a fettine, tutte della stessa dimensione. Se possedete una mandolina, non esitate a servirvene, sarete precisissime!

Fatto? Bene, disponetele su un vassoio. A questo punto, peserete mica di cospargerle di sale, come da sempre vi hanno insegnato? Fermatevi immediatamente, per farle “spurgare”, permettendo al liquido di vegetazione di fuoriuscire, non serve affatto. Vi basterà appoggiare un foglio di carta assorbente e coprirle con un peso. Lasciatele riposare per mezz’oretta, il retrogusto amarognolo, svanirà, ma la polpa non si asciugherà eccessivamente, mantenendo intatta la loro carnosità.

Nel mentre versate abbondante olio in un padella, fatelo scaldare fino a raggiungere il punto di fumo. Un olio caldo, ma non bollente, non regala le giuste performance in quanto a cottura! Le melanzane impiegheranno molto più tempo a cuocere assorbendolo e impregnandosi inutilmente. Se desiderate friggerle senza ungerle, dovete attendere che sfrigoli. Tuffatele e rigiratele di tanto in tanto per farle dorare uniformemente su tutte le superficie.

LEGGI ANCHE:  Dolce d’autunno solo mele e noci, zero burro, zero olio!

Prelevatele con la schiumarola o con la pinza alimentare e adagiatele sulla carta assorbente, non si banali tovaglioli. Vi servirà proprio il cartoncino marrone, concepito appositamente per i fritti, altrimenti il grasso in eccesso resterà impregnato sugli ortaggi, rendendoli mollicci.

Ora salateli e gustateli. Sono una meraviglia!

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...