Nail art: come creare una decorazione floreale con una forcina

Con l’arrivo delle belle giornate in vista della primavera lo spirito che ci guida durante le giornate cambia in modo radicale. Svegliarsi con il sole e con il canto degli uccelli suscita in noi quella positività che manca durante l’inverno, con le sue giornate cupe e uggiose.

Invece di impacchettarci con strati su strati di abiti scuri che si confondono con il colore del cielo sulle nostre teste, a risentirne del cambiamento climatico è anche il nostro abbigliamento, il quale tenderà ad essere più leggero e colorato.

Arriva così il momento di abbandonare anche quel triste e plumbeo smalto attraverso cui abbiamo espresso il nostro stato anteriore durante la stagione fredda. In primavera la luminosità torna protagonista delle nostre giornate: cosa c’è di meglio, per esternare il nostro nuovo stato d’animo, di un motivo floreale?

Per adeguarci all’estetica primaverile basta un piccolo tocco per fare la differenza, e la nail art ci fornisce tutti gli strumenti per ottenere un risultato vivace e allegro.

Nonostante si parli di nail art, chiariamo fin da subito che questa piccola decorazione floreale non richiede né esperienza né particolari doti manuali: solo una forcina per capelli e uno stuzzicadenti!

Dopo aver preparato la base (si consiglia di utilizzare uno smalto pastello dal colore chiaro), non dovremo fare altro che intingere la punta della forcina in uno smalto di un colore diverso ma che si abbini alla base, dunque “stampare” quattro puntini in un angolo dell’unghia.

Con uno stuzzicadenti, tracciamo una linea al centro di ogni puntino, così da creare l’effetto petalo.

Per realizzare questo motivo floreale bastano davvero pochi secondi! La nail art non deve necessariamente essere un’opera d’arte variopinta e articolata che, peraltro, rende tale pratica inaccessibile ma anche un po’ fastidiosa: basta un piccolo tocco per ottenere decorazioni vivaci e semplici, adatte a qualunque occasione.

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...