Natale, ecco come ti riciclo i regali non graditi.

come ti riciclo regali sgraditi

Natale: come ti riciclo i regali non graditi.

Dite la verità, almeno una volta in vita vostra vi hanno fatto un regalo che proprio non vi è andato né su né giù, uno di quei “doni” che non si sa come accettare, che mantenere la faccia seria è stata un’impresa titanica…

Niente paura, il modo per disfarsene c’è. Basta andare da un robivecchi e lasciargli quell’oggetto talvolta imbarazzante, qualche altra volta decisamente insopportabile. Poi sarà affar suo riuscire a sbolognarlo a qualcuno…

Può trattarsi di un carillon a forma di testa di Babbo Natale. Di un cappello alla Napoleone (tecnicamente un “bicorno” nero in feltro o castoro, con o senza coccarda…). Di tazzine di ogni forma e colore, di un salvadanaio a pesce (e il classico porcellino?). O anche, semplicemente, di un maglioncino preciso identico a quello che hai di là nell’armadio…

Natale, come ti riciclo il regalo sgradito

Nei mercatini dell’usato di questi orrori assortiti ce n’è in abbondanza. Per chi ama il kitsch, è un paradiso. Per quelli tra noi che sono più “normali”, è una galleria di mostruosità abbastanza insopportabile.

Di solito il grosso dei “ritiri” i rigattieri lo sperimentano il 27 dicembre, ovvero il primo giorno utile dopo Natale per disfarsi dell’ingombrante e sgradito oggetto-regalo. Ma anche il sette gennaio non è da meno.

Perché neppure la Befana scherza, quanto a cattivo gusto e cattivo intuito di parenti, amici, fidanzati e fidanzate.

Sembra che dopo il 6 gennaio la parte del leone dal rigattiere la facciano i capi di vestiario. Chissà perché, pare che parenti e amici soffrano di una cronica incapacità a indovinare le taglie giuste…

LEGGI ANCHE:  5 rimedi naturali per le zampe di gallina: efficaci per attenuarle

I campioni del regalo inutile, brutto, obbrobrioso, sono senza dubbio i fidanzati. Il che dovrebbe forse indurre le loro future compagne per la vita a riflettere un tantino su quali siano le possibilità di una tenuta del rapporto nel lungo periodo…

Insomma, se sei una ragazza discretamente normale e il tuo lui per Natale ti regala un centrotavola a forma di barca, un coltello elettrico per tagliare il pane o un porta-champagne SENZA champagne, qualche domandina te la fai, o no?

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...