Cosa succede al corpo quando si beve acqua calda a stomaco vuoto: i vantaggi.

L’acqua è l’elemento più importante sulla Terra. È noto che l’organismo dell’essere umano è composto per gran parte di questo elemento, che inoltre dobbiamo necessariamente assumere in modo regolare per far sì che i nostri “ingranaggi” possano funzionare nel modo prestabilito.

16195125_1856486447929368_350174923495529765_n

La disidratazione è tuttavia un problema molto comune e dà origine ad una serie di disturbi e disfunzioni di vario tipo, ad esempio la difficoltà nel concentrarsi, l’alitosi, la secchezza della pelle e così via. Detto questo, la vecchia “regola” secondo cui è necessario bere un tot di litri al giorno è oggi ritenuta non valida.

Ogni organismo ha le sue esigenze, non può dunque seguire una regola universale. Come capire di quanta acqua abbiamo bisogno? Molto semplice: dobbiamo limitarci a bere nel momento in cui abbiamo sete! In poche parole, è lo stesso corpo a reclamare la quantità d’acqua che gli serve.

Diciamo comunque che, in linea di massima, abbiamo bisogno di 30-40ml di acqua per chilo: una persona di 70kg dovrebbe assumere circa 2,1 litri di acqua al giorno. Al di là dei calcoli approssimativi, ricordiamoci che, in ogni caso, vale prima di tutto la regola della sete.

Un’altra buona abitudine è quella di assumere acqua calda a stomaco vuoto. Vediamo perché.

Migliora il metabolismo

Al mattino beviamo un bicchiere d’acqua calda a stomaco vuoto, prima della colazione e del caffè. Il metabolismo subirà un’energica “spinta”. Possiamo aggiungere qualche goccia di succo di limone per dare sapore.

Aiuta a digerire

L’acqua calda aiuta a sciogliere i grassi, i quali diventano più digeribili e causeranno uno sforzo minore del nostro organismo. Bevendo acqua calda regolarmente ha un ottimo effetto sul sistema della digestione.

LEGGI ANCHE:  Nicoletta Larini si perde in autostrada e scoppia in lacrime, ‘salvata’ dalla polizia stradale

Disintossicazione naturale

Strano ma vero, la sola acqua calda aiuta a disintossicare il corpo in modo naturale. L’aumento della temperatura corporea stimola la sudorazione, attraverso la quale l’organismo si libera delle tossine e delle sostanze nocive. Anche in questo caso l’aggiunta di limone costituisce un “bonus”, dal momento che è ricco di vitamina C.

Allevia i crampi mestruali

Il calore fa rilassare i muscoli e di conseguenza i tipici sintomi mestruali saranno alleviati dal suo effetto. Non è un caso, infatti, che uno dei rimedi “alternativi” per i crampi sia quello di poggiare la borsa dell’acqua calda sul ventre!

Benessere generale

L’acqua calda contiene aiuta a rafforzare le difese immunitarie, stimola la circolazione e previene l’accumulo di muchi e secrezioni nasali, ossia riduce il rischio di accumulo dei batteri.

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...